Addio a Trevor, il germano più solo del mondo: sbranato dai cani

Se n’è andato Trevor, il germano più solitario del mondo, vera star del web. L’animale, simbolo dell’isola di Niue, a largo delle coste della Nuova Zelanda, è stato sbranato da un gruppo di cani randagi, nei pressi della sua casa, un fazzoletto d’acqua che aveva scelto come suo habitat. La sua morte, che è stata resa nota lo scorso 25 gennaio, ha commosso tutti gli abitanti dell’isola.

Vivo per miracolo, un simbolo per 16mila abitanti

Quella di Trevor non è una storia qualunque. Sull’isola di Niue, infatti non ci sono anatre germani; Trevor ci è arrivato dalla Nuova Zelanda, probabilmente a causa di una tempesta.

Si è presentato a Niue a gennaio dello scorso anno dopo una grande tempesta, pensiamo che abbia volato o sia stato spinto dal vento fin qui“, ha spiegato Rae Findlay, capo della Camera di commercio di Niue. Un animale miracolato, che, non trovando corsi d’acqua o laghi dove poter vivere, si è sistemato in una grossa pozzanghera, che veniva controllata regolarmente dai cittadini dell’isoletta.

Addio a Trevor, il germano più solo del mondo: sbranato dai cani

Credit: Trevor the duck-Niue, pagina Facebook

In breve tempo Trevor, chiamato così in onore di Trevor Mallard, un politico locale, poichè mallard in inglese vuol dire germano, è diventato un simbolo per i 16mila abitanti di Niue e per i 9mila visitatori che ogni anno l’isola accoglie.

Al punto che gli è stata dedicata persino una pagina Facebook: Trevor the duck-Niue.

Il cordoglio di tutta l’isola di Niue

Tanto era un punto di riferimento che, racconta la reporter Claire Trevett, era un’utilissima indicazione per orientarsi per le strade del posto: “Qualcuno mi ha detto ‘gira a destra accanto all’anatra’ e così è venuta fuori tutta la storia dell’anatra solitaria di Niue“.

È stata proprio la donna, giornalista del New Zealand Herald, la prima a trovare l’animale senza vita.

È un momento triste per Niue, ha conquistato molti cuori e anche il gallo e le galline sembrano tristi oggi mentre si aggirano intorno alla pozza d’acqua quasi a secco“, ha commentato ancora Rae Findlay, alla Australian Broadcasting Corporation. Già, perchè Trevor non era veramente un “solitario”,  sull’isola aveva stretto amicizia con un gallo, un weka, un uccello locale, e altri animali nei paraggi.

Mi mancheranno le fermate sulla strada da e per il lavoro per dare da mangiare a Trevor: ha catturato molti cuori e sicuramente ci mancherà“, ha concluso Findlay.