È trascorso un anno dall’esplosione dello scandalo Canna-gate, ma le turbolente acque della scorsa edizione dell’Isola dei Famosi non sembrano quietarsi. Oggi è Francesco Monte a querelare l’ex compagna naufraga Eva Henger, con l’accusa di calunnia.

Nel corso di una delle ultime puntate di Domenica Live, la stessa attrice ha fatto sapere di essere stata convocata per fornire ancora una volta la sua versione dei fatti. Ieri, Barbara D’Urso, durante Pomeriggio 5, ha aggiornato il pubblico su questo nuovo “fascicolo” della vicenda.

La dichiarazione della Henger

Francesco Monte a quanto pare non è disposto a mollare.

Dopo essere stato costretto ad abbandonare il reality l’anno scorso, a seguito delle rivelazioni della Henger, che lo ha accusato di aver consumato marijuana la settimana prima dello sbarco, l’ex naufrago ha atteso un po’ prima del contrattacco.

domenica live (2)

Eva Henger

L’ex naufraga nel corso della puntata di Domenica Live andata in onda il 27 gennaio ha annunciato di essere stata contattata. “Mi hanno chiamato al telefono e in settimana andrò giù a Roma proprio per dire la mia verità. Andrò a fare una dichiarazione a riguardo alla polizia.

Siamo ancora agli inizi. Tutto quello che in questo anno abbiamo visto in televisione dà ragione a me. Ci sono inoltre tantissime cose che non abbiamo visto, perché non ho potuto rendere pubbliche tantissime prove che ho consegnato alla polizia. A questo punto non ho più un contratto con Magnolia quindi posso difendermi“.

Aggiornamenti live

L’attrice querelata ha dovuto rilasciare la sua deposizione ieri presso la Procura di Roma. “Stamattina Eva Henger è stata interrogata in procura a Roma per tre ore. Ha portato molti documenti, ha moltissimo da dire” .

domenica live (1)

Barbara D’Urso ospita Eva Henger

3 ore sono tante: si può pensare che la showgirl e opinionista sia stata messa sotto torchio. Ma le parole di Barbara fanno pensare che sia stata lei a tenere banco, presentando numerose prove a suo vantaggio. Non è che Monte adesso rischia di aver fatto il suo gioco.