Torino imbiancata (Immagine di repertorio)

È iniziata nelle scorse ore e andrà avanti per tutta la giornata di oggi la grande nevicata prevista nel Nord Italia. Tramite le correnti atlantiche, è arrivata Big Snow, una vera “bomba di neve” sulla Penisola, che si sta ammantando di bianco. Amanti della neve e località turistiche sulle Alpi e sugli Appennini gioiscono. Ma i fiocchi cadono copiosi anche a bassa quota. A Torino e a Milano son previsti fino a 15-20 cm di neve in città. Le zone più colpite dall’intensificarsi delle precipitazioni sono appunto Piemonte (Torino, Cuneo, Vercelli, Novara) e Lombardia (Milano, Como, Pavia), specie nei settori Centro-Orientali. Sulle Alpi è atteso oltre mezzo metro di neve dai 1000 metri d’altitudine in poi.

La situazione man mano che si scende più a Sud

A seguire la Liguria e l’Emilia-Romagna, dove la pioggia è protagonista lungo le coste e la neve sta colpendo i colli liguri e quelli Piacentini, fra i 300 e 350 metri. Nell’entroterra ligure sono state anche chiuse diverse scuole ed il Presidente della Regione Toti ha consigliato ai cittadini di uscire con i loro mezzi solo per grandi necessità. Piogge sparse al centro-Sud, dove la situazione è più instabile. Infatti, son attesi temporali soprattutto sulla Sardegna. Da domani invece la pioggia si concentrerà principalmente in Campania.

[caption id="attachment_332606" align="alignnone" width="854"]L'Italia si copre di bianco: tanta neve sul Nord-Italia, piogge sparse al Sud Immagine di repertorio[/caption]

Big Snow, la "bomba di neve" dall'Atlantico

Big Snow, l’ondata di neve e gelo ha colpito innanzitutto gli Stati Uniti e il Canada (raggiungendo picchi perfino di -50 gradi), causando questo irrigidimento dell'inverno. Attraverso le perturbazioni atlantiche, aggravate dall’incontro con le correnti meridionali, il grande freddo ha raggiunto l’Europa e l’Italia, colorandole di bianco. Nelle prossime ore le precipitazioni si intensificheranno anche in Trentino-Alto Adige e sulla zona delle Dolomiti.

Lenti miglioramenti nei prossimi giorni

Previsioni delicate per i prossimi giorni. Da domani, sabato 2 febbraio, il maltempo continuerà a colpire buona parte dell’Italia, soprattutto al nord, ma le precipitazioni dovrebbero iniziare a spostarsi sempre più ad alta quota. Da domenica la situazione tenderà a migliorare nelle regioni settentrionali, mentre al centro-sud il meteo sarà ancora particolarmente instabile. La prossima settimana inizierà con forti precipitazioni sulla Sicilia e sulle aree ioniche, ma tra martedì e mercoledì le temperature aumenteranno e il meteo migliorerà un po’ ovunque, con il ritorno del Sole soprattutto nel centro-Nord.

[caption id="attachment_332559" align="alignnone" width="854"]Milano neve Milano si colora di bianco (Immagine di repertorio)[/caption]