Sebastiano, 15 anni e un tumore crudele: il padre chiede aiuto per salvarlo

Sebastiano ha un parenchima pineale al terzo stadio ed ha bisogno di un intervento costoso a Sidney: suo padre ha deciso di chiedere aiuto attraverso i social

Sebastiano ha compiuto 15 anni lo scorso 7 ottobre. Mentre festeggiava il suo compleanno, pensava con sollievo al fatto che la nausea e il mal di testa che lo avevano afflitto negli ultimi tempi sembravano essersi placati. Invece, i malesseri erano tornati subito dopo i festeggiamenti, costringendolo ad una corsa al pronto soccorso in preda a difficoltà respiratorie e a un crollo fisico. La diagnosi è stata brutale: parenchima pineale al terzo stadio, un tumore al cervello aggressivo e difficile da eliminare. La sopravvivenza, in caso di parenchima pineale, è purtroppo bassa e Sebastiano, che ha 15 anni, sta lottando con tutte le sue forze per riuscire a superare il buio in cui si trova.

Serve un altro intervento

Ad aiutare Sebastiano c’è suo padre Giovanni, che oltre ad assistere suo figlio in ogni momento della giornata, ha aperto una raccolta fondi per sostenere le spese mediche: Sebastiano ha già affrontato 4 interventi, ma gliene serve un altro che verrà effettuato a Sidney e che è molto costoso. Giovanni Quattrocchi ha così deciso di attivare una raccolta fondi su GoFundMe e, con i social, sta raccogliendo un grande aiuto dalle persone. Su YouTube, il canale AiutiamoSebastianoQuattrocchi rende noti tutti gli aggiornamenti sulle condizioni di Sebastiano, e la pagina Facebook Aiutiamo Sebastiano aiuta la famiglia a restare in contatto con chi ha deciso di donare un aiuto alla famiglia, economico o morale che sia.

Guarda il video:



Fonte video