La nuova sconvolgente moda tra i ragazzini: sballarsi con gli assorbenti

Un fenomeno che si sta diffondendo sempre più velocemente, specie tra gli adolescenti in Indonesia

I dati tra gli adolescenti sono allarmanti: sempre più ragazzini si concedono lo sballo degli assorbenti. Si tratta di una nuova spaventosa moda dilatante, che parte dall’Indonesia. 

Perché sempre più ragazzini decidono di ricorrere a questo assurdo divertimento? Perché a quanto pare è molto economico. Eppure gli effetti sono straordinariamente devastanti. La cosa più spaventosa? Non esiste una vera e propria legge che punisca questo reato, non ancora almeno.

Come funziona

Pare che il fenomeno abbia cominciato a prendere forma intorno al 2016: ragazzini raccolgono tamponi interni ed assorbenti esterni da far bollire. Da questi infatti si estrae, dopo l’ebollizione, una miscela amarissima contenente una dose di cloro che conferisce determinati effetti allucinogeni. Negli ultimi 3 anni questa pratica è cresciuta in maniera esponenziale diventando una vera e propria moda fuori controllo.

assorbenti-sballoFoto di repertorio


Un bambino sull’isola di Giava ha raccontato di fare uso del “succo” di assorbenti anche più volte al giorno con i suoi amici. “Il tampone viene rimosso dal suo involucro, poi viene fatto bollire per circa un’ora, dopo di che l’acqua viene raffreddata. Nel frattempo l’assorbente viene schiacciato nel contenitore, dopo di che l’acqua è pronta per effere bevuta. Ma rigorosamente fredda“.

Una moda spaventosa

Al momento gli educatori non sanno come arginare il fenomeno, anche perché non si tratta di un reato punibile. Molti ragazzini sorpresi a fare uso di queste nuove sostanze stupefacenti sono stati arrestati, ma non esiste una condanna a riguardo.

bollireFoto di repertorio


A raccontare le difficoltà giuridiche a riguardo è uno avvocato che si occupa della questione,  Jimy Ginting. “Non so chi l’abbia iniziato. Non esiste una legge contro questa nuova realtà. Ci sono bambini che per sballarsi usano miscele repellenti per zanzare e sciroppo freddo per ubriacarsi. Bisogna fermare tutto questo“. Ma non è tutto: purché siano accessibili ed economiche i giovani fanno ricorso a diverse sostanze inalanti per lo sballo, come la colla da sniffare o lo sciroppo per la tosse (codeina) mescolato alla Sprite. L’effetto descritto dai ragazzini suona più o meno così: “È come volare“.