Ambulanza

Alessandro C., di soli 3 anni, è deceduto ieri sera intorno alle 19 per cause ancora da definire. A dare la notizia è la famiglia, residente a Sasso, frazione di Bordighera (Liguria), quasi al confine con la Francia. Al ritorno a casa dall’asilo, ha incominciato a sentirsi male. Le sue condizioni sono peggiorate in fretta ed il piccolo non ce l’ha fatta. Domani ci sarà l’autopsia, che fornirà nuovi dettagli sulla triste vicenda.

Si è sentito male improvvisamente

Stando alle fonti locali, Alessandro ieri ha mangiato e giocato normalmente con i compagni, alla scuola dell’infanzia Gianni Rodari di Bordighera, in via Pasteur.

A pranzo, nella mensa della scuola, avrebbe mangiato del pesce, ma si esclude la pista dell’intossicazione alimentare poiché nessun altro bambino è stato male. Il corpo del piccolo riportava tre piccoli lividi, non riconducibili a violenze. Più probabile che se li sia procurati giocando con gli amici. Quando il nonno l’ha preso con sé nel pomeriggio Alessandro stava bene. Arrivati a casa, però, il piccolo ha iniziato ad accusare dei malori, così la famiglia ha chiamato la scuola per chiedere cosa avesse mangiato quel giorno. Nel giro di poco tempo, intorno alle 19, Alessandro è deceduto.

Asilo (Immagine di repertorio)

Asilo (Immagine di repertorio)

Il dolore della famiglia e l’attesa per l’autopsia

Sul caso stanno indagando i carabinieri.

Per ora sappiamo che non è stato possibile salvarlo, nonostante la corsa al pronto soccorso. Al momento, il corpo di Alessandro giace all’obitorio di Sanremo in attesa dell’autopsia, prevista per domani. Si spera che l’esame autoptico faccia luce sul giallo e sveli le cause di una morte improvvisa e tragica. La famiglia gestisce il bar-ristorante CarpeDiem Dau Triù, vicino alla loro abitazione. Oggi il locale è rimasto chiuso per lutto. In attesa del responso dell’autopsia, la comunità si stringe nel dolore della famiglia di Alessandro C., tragicamente scomparso ieri sera fra le braccia dei suoi cari.

Ristorante CarpeDiem Dau Triù

Ristorante CarpeDiem Dau Triù a Sasso di Bordighera (Foto: Facebook)