Crolla solaio di un reparto in ospedale: c'è un ferito

Una donna era su un letto del reparto di rianimazione, proprio sotto al punto del crollo

Tragedia sfiorata (e per fortuna mancata) all’ospedale di Nola, dove è crollato un pezzo di solaio nel reparto di rianimazione. una donna, che sfortunatamente si trovava proprio sotto il punto del crollo, è rimasta ferita (seppur non in modo particolarmente grave). Torna la paura legata alle infrastrutture pubbliche e agli scandali legati agli ospedali in cui si verificano casi di malasanità o fatiscenti degli edifici. Il reparto di rianimazione era stato rimesso in sesto e ristrutturato solo due anni fa.

Il secondo episodio a finire sul giornale

L’ospedale di Nola aveva d’altronde già vissuto uno scandalo nel 2017, quando erano state diffuse alcune immagini che mostravano come all’interno della struttura alcuni pazienti venissero curati sdraiati sul pavimento, in una situazione di forte disagio. A quel tempo si parlò di malasanità e l’allora Ministro della salute Beatrice Lorenzin inviò gli ispettori ministeriali.

ospedale nola 2L’ospedale di Nola


I pazienti immediatamente soccorsi

A quanto pare, il crollo sarebbe stato causato da alcuni lavori che la struttura stava effettuando  dei lavori al piano di sopra, nel reparto di cardiologia. Nella sala di rianimazione erano presenti al momento 7 pazienti, che sono stati immediatamente soccorsi e spostati in un reparto in sicurezza. Il personale sanitario presente sul posto ha agito immediatamente soccorrendo i presenti. La donna ferita, una malata di 40 anni, era ovviamente a letto nel momento del crollo. Pare che le siano cadute addosso alcune pietre staccatesi dal soffitto. pare non abbia riportato ferite gravi.

ospedale nolaL’ospedale di Nola