gatto_finestra

Purtroppo, a volte capita che i nostri animali domestici si rendano protagonisti di spiacevoli eventi. Dal gatto che, addormentandosi su di un neonato l’ha soffocato, al gatto che, affamato si è nutrito della propria padrona morta da qualche giorno; e ancora, è successo anche che un gatto graffiasse una signora che, successivamente, è morta dissanguata. Storie a cui si fa fatica a credere e storie che spesso ci fanno rabbrividire.

Torino: un gatto di 6 kg precipita dal balcone

Anche quanto successo il 27 luglio 2017 ad un signore di 56 anni a Torino ha del surreale. Era solo la terza volta nella sua vita che da Chieri, dove vive, si recava a Torino: dopo essere stato al mercato, il malcapitato stava passeggiando in Via Tripoli, quando un gatto di ben 6 kg gli è piombato addosso precipitando dall’ottavo piano.

gatto_balcone

*immagine di repertorio

Il gatto, purtroppo, non è sopravvissuto all’impatto, mentre il signore ha subito un grave trauma cranico con annessi danni alla cervicale; per lui è stata necessaria una prognosi di 30 giorni. Il passante aveva deciso di rivolgersi ad un avvocato per ottenere giustizia: assistito dal proprio avvocato Giovanni Giaretti, il signore aveva querelato la proprietaria dell’animale in virtù dei danni subiti e della lunga sessione di fisioterapia a cui si è dovuto sottoporre.

La proprietaria offre un risarcimento

Inoltre, la proprietaria del gatto, una signora straniera residente in un palazzo di Santa Rita, un quartiere di Torino, è stata multata dalla polizia municipale per mancato controllo dell’animale. È proprio di questi giorni la notizia dell’accordo trovato tra il passante e la proprietaria del gatto. La signora ha deciso di offrire un risarcimento alla vittima che, avendolo ritenuto adeguato al danno subito, ha deciso di ritirare la denuncia. Quella che doveva essere una innocua passeggiata, si è trasformata in una brutta esperienza per il passante.

balcone_gatto

*immagine di repertorio