Leda Bertè: "Con Loredana non ci parliamo da anni"

Leda Bertè racconta il suo rapporto con le sorelle, cambiato nel tempo, e in particolare di quello con Loredana Bertè

Dopo il successo di ieri sera della fiction dedicata a Mia Martini, la sorella Leda Bertè ha parlato ai microfoni di Storie Italiane. Il film, trasmesso su Rai Uno, ha superato il 31% di share e i 7 milioni di telespettatori, grazie anche all’interpretazione dell’attrice Serena Rossi. Durante la trasmissione di Eleonora Daniele, Leda, oltre a parlare di Mia, la sorella scomparsa, ha raccontato il suo rapporto con Loredana, reduce dall’ultimo Festival.

Non ci parliamo da anni

“Non ci parliamo da anni, vorrei volesse più bene a se stessa”, confessa alla conduttrice. Leda, infatti, nella lunga intervista, ha ripercorso le tappe più importanti della sua vita. In particolare, quelle che l’hanno legata in maniera particolare e a volte dolorosa con le sorelle. Di Mia dice: “Ha passato un momento brutto, non aveva nemmeno i soldi per sopravvivere. Aveva ricevuto cattiverie da persone insospettabili, persone che non perdonerò mai. Hanno dato un dolore profondo a mia sorella e non lo meritava. Lei adorava la musica, le sue canzoni e il suo lavoro”. Con la Bertè, invece, dichiara di non avere alcun rapporto da anni. I contatti si sarebbero interrotti senza un apparente motivo, senza una lite plateale.

Loredana BertèLoredana Bertè al Festival\Ansa


“Abbiamo fatto scelte di vita differenti”

Leda si dice consapevole di aver scelto una strada diversa da quella delle due sorelle, che hanno dedicato anima e corpo alla musica. Lei, invece, ha sempre tenuto questo mondo lontano da casa sua: “È un ambiente dove puoi trovare di tutto e di più e io ho scelto un’altra vita. Loredana ha i miei numeri di telefono, quando vuole mi chiama”. Scelte di vita differenti, dunque, le hanno portate ad allontanarsi. Ma entrambe sono consapevoli che l’affetto che le lega non può essere messo in discussione.

Sul quarto posto della Bertè

Leda, infatti, ha tifato fino alla fine per vedere Loredana sul podio a Sanremo, che invece ha dovuto accontentarsi del quarto posto“Meritava di vincere, almeno di arrivare terza. Sarebbe stato un riconoscimento alla sua arte e un riscatto per Mimì. Non sono stata d’accordo con il suo quarto posto. Lei cercava un riconoscimento per Mimì, un riscatto. Va bene così. Venderà tanti dischi”. L’intervista continua e Leda commenta anche il ruolo del padre nella loro vita.

Ha influito la difficile infanzia

Se in una passata intervista Loredana l’aveva definito dispotico e violento, la sorella mantiene toni più pacati, raccontando di quanto anche il padre non avesse avuto una vita facile, crescendo senza una madre e senza una carezza: “Nostro padre non l’ho perdonato ma va detto che è vissuto da quando era piccolo in un collegio di gesuiti. È cresciuto senza una figura materna, senza una carezza. Non lo scuso, lui è stato violento con tutti. Anch’io le ho prese più volte da ragazzina. Abbiamo avuto un rapporto conflittuale, l’ho sempre contestato”. Non mancano comunque le cose che Leda vorrebbe rimproverare a Loredana, ma conclude così il suo discorso: “Rimane un discorso fra me e lei. Sono cose abbastanza personali…”.

Leda Bertè, "Con Loredana non ci parliamo da anni"Dal profilo Instagram di Loredana Bertè