La Guardia di Finanza sequestra 9 milioni a Lusi, ex tesoriere della Margherita

Un nuovo sviluppo nella vicende giudiziarie dell’ex senatore Luigi Lusi. La Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato all’ex tesoriere della Margherita beni per 9 milioni di euro. Il sequestro arriva in seguito alla condanna per appropriazione indebita intervenuta nel dicembre del 2017. La Cassazione aveva infatti condannato in via definitiva Lusi per aver sottratto alle casse del partito 25 milioni di euro. Lusi era stato inoltre condannato per calunnia nei confronti di Francesco Rutelli.

Sequestrati beni mobiliari e immobiliari

Il sequestro, stabilito con ordinanza della Corte d’Appello di Roma, conclude la vicenda di Lusi, almeno dal punto di vista economico.

Oggetto del provvedimento sono gli stessi beni per i quali – già nel 2012 – i giudici avevano disposto il sequestro. Ad essere colpiti anche alcuni immobili, tra cui una villa situata a Genzano – nei pressi di Roma – che da sola ammonta a ben 4 milioni di euro. Coinvolti anche 6 appartamenti, 1 box e un terreno. Oltre agli immobili, la Guardia di Finanza ha sequestrato anche fondi di investimento e conti correnti, tutti facenti capo a Lusi e alla sua famiglia. In seguito al provvedimento i beni saranno acquisiti al patrimonio dello Stato italiano.

La Guardia di Finanza sequestra 9 milioni a Lusi, ex tesoriere della Margherita

Immagine di repertorio

Le indagini hanno permesso di identificare i beni di Lusi

Le forze dell’ordine hanno potuto procedere al sequestro dei beni di Lusi grazie alle indagini svolte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria. Gli accertamenti avevano infatti permesso di dimostrare come Lusi avesse indebitamente distratto i fondi destinati al partito, grazie ad un particolare sistema che gli aveva permesso anche di nascondere parte dei fondi in Canada. Al centro della strategia di Lusi vi era infatti una contabilità parallela, che coinvolgeva fatture false e società fantasma riconducibili allo stesso Lusi.

Coinvolta nella vicenda giudiziaria anche la moglie dell’ex senatore, accusata di averlo coadiuvato nell’appropriazione indebita dei fondi destinati al partito.

La Guardia di Finanza sequestra 9 milioni a Lusi, ex tesoriere della Margherita

Immagine di repertorio

Fonte immagine in alto: Il Giornale