Andrea Roncato rimpiange il figlio mai avuto: "Ora sono un anti-abortista"

”Non mi sono perdonato per questo”. Queste le parole con cui Andrea Roncato, nel salotto di Verissimo rimpiange di non aver mai avuto un figlio. “Posso perdonarmi per tutto, ma i figli sono l’unica vera ricchezza che un uomo possa lasciare al mondo”, ha raccontato con dolore l’attore, oggi 71enne “Lasciare un figlio è la cosa più bella che un uomo possa fare“.

Roncato rimpiange il passato e si dichiara contro l’aborto

L’attore, ospite del programma di Silvia Toffanin, ha ricordato quello che considera il suo più grande errore. Ovvero, quello di aver “fatto abortire” la sua compagna dell’epoca, sostenendola nella decisione di non portare avanti la gravidanza.

“Il vero errore della mia vita è stato non avere un figlio ha infatti ricordato l’attore. “Quando avrei potuto averlo ho acconsentito ad un aborto, ha poi confessato. Una vicenda che ha segnato l’attore, tanto da portarlo a raccontarla in un libro. “Ora sono un anti-abortista ha infatti dichiarato. “Ho anche scritto un libro per questo bambino mai nato – Ti avrei voluto – in cui gli dedico una poesia che si conclude con  ‘t’avrei voluto volere quella volta che non ti ho voluto’”.

andrea roncato verissimo

Andrea Roncato a Verissimo

La gioia di essere nonno acquisito

Nell’intervista a Verissimo, Roncato ha ripercorso la sua storia, tra errori e ricordi.

Fino alla ritrovata tranquillità insieme a sua moglie Nicole Moscariello. “Nella vita, secondo me, siamo alla ricerca di quello che abbiamo vissuto nell’infanzia e cerchi quella famiglia d’origine che è difficile da ritrovare e con Nicole ho ritrovato quella famiglia” ha dichiarato l’attore.“Ho la fortuna che Nicole ha due figlie e sono due amori”  ha poi raccontato. Grazie alla sua famiglia allargata, Andrea Roncato oggi è nonno acquisito della piccola Violante. “Giulia ha avuto una bimba e sono diventato anche nonno.

La parola nonno è un suono bello e dolce da sentire”.

Foto in alto/Instagram