Manuel Bortuzzo e il padre Franco

Dopo il colpo di pistola che per lui ha cambiato tutto, Manuel Bortuzzo è uscito ieri dall’ospedale San Camillo. Per lui è cominciato un nuovo lungo percorso. La promessa del nuoto ora si deve dedicare alla riabilitazione. Franco, il padre di Manuel, ha postato una foto dalla clinica.

Il nuovo percorso

Ora Manuel si trova nella clinica riabilitativa Santa Lucia di Roma. Suo padre ha pubblicato una foto, la prima nella nuova struttura, con un messaggio che riporta tutta la grinta e l’amore che in queste settimane hanno dimostrato: “E chi ci ferma“, scrive nel post condiviso su Facebook.

Tutti gli articoli su Manuel

Le parole di Manuel prima del trasferimento

Dalla sparatoria dello scorso 3 febbraio per Manuel, che ha perso l’uso delle gambe, è cambiato tutto.

Ma l’atleta non si è perso d’animo. Prima di lasciare l’ospedale, ha mandato a tutti un messaggio: “Sono appena arrivato in quello che sarà il mio nuovo campo di combattimento, il Santa Lucia di Roma, un centro riabilitativo dove rimarrò per un bel po’. Volevo ringraziare le persone fantastiche che lavorano al San Camillo. La squadra e la federazione. Adesso sono qua e non vedo l’ora di dare tutto quello che ho per tornare tra di voi il prima possibile.

Grazie di tutto l’affetto, mi fate sorridere. Adesso inizia l’allenamento!“.

Manuel: "Adesso inizia l'allenamento!"

‘’Adesso inizia l’allenamento’’Manuel Bortuzzo ha terminato il percorso in terapia intensiva, ha lasciato l' Ospedale San Camillo Forlanini e ha raggiunto la Fondazione Santa Lucia, a Roma, dove inizierà la neuro-riabilitazione presso il Centro Spinale. Giunto al suo nuovo centro di allenamento ha affidato a questo video le prime riflessioni.Give #tutticonManuel

Gepostet von TutticonManuel am Montag, 18. Februar 2019