Luca Abete: la minaccia dietro il meme

Luca Abete non è la prima volta che diventa bersaglio di minacce, anche sul web. Sia nel 2014 che nel 2017 il celebre volto di Striscia la Notizia aveva denunciato che nella pagina a lui dedicata di Wikipedia era riportata la data della sua morte, minacce neanche troppo velate che lui aveva ritenuto riconducibili alla Camorra. Ieri, il giornalista ha denunciato un meme circolante sul web che lo ritrae colpito da proiettili e riverso a terra sanguinante.

Il meme shock

Lo scatto in cui Luca Abete appare sanguinante è un fotomontaggio eseguito sulla base di una foto che aveva immortalato l’aggressione che il giornalista aveva subìto a Caserta, quando era stato picchiato da alcuni venditori abusivi nel 2017.

Luca Abete minacciato da un meme, ma è una parodia?

Il post condiviso da Luca Abete su Instagram

Si tratta di un fotomontaggio doppio, sopra lo scatto in cui appaiono dei fori di proiettile in quella che sembra un’inquadratura che riprende Luca Abete e sotto la foto sopracitata con il sangue. Luca Abete solo a fine gennaio era stato aggredito a Napoli durante un servizio su alcuni ciclomotori spacciati per biciclette elettriche. Ieri, dal suo profilo su Instagram, ha denunciato il meme circolante su di lui scrivendo: “Sul web ognuno crede di poter fare ciò che vuole.

Così anche i vigliacchi si sentono eroi di Gomorra. Noi siamo soddisfatti protagonisti della VITA REALE e continueremo ad onorarla con fatti concreti senza lasciarci intimorire. Buongiorno a tutti… #noncifermanessuno!“. Parole che indicano chiaramente che il giornalista non si sente intimidito da queste immagini.

Per i creatori era uno scherzo

Il meme in cui è ritratto Luca Abete è stato quindi interpretato come una minaccia, considerate le aggressioni subite dal giornalista in passato, ma anche di recente. Tuttavia, non è possibile risalire alla versione originale del meme perché pare che la pagina che lo ha creato e diffuso non sia più consultabile pubblicamente.

Luca Abete: la minaccia viaggia sul meme?

Luca Abete

Stando a quanto riportato da Today, i creatori del meme avrebbero rivendicato il tono scherzoso dello stesso dicendo che Luca Abete ha tagliato la parte superiore del meme in cui pare ci fosse Peter Griffin a sparare, il celebre personaggio del cartone animato I Griffin di Seth MacFarlane. Secondo i creatori, il meme sarebbe molto diffuso all’estero e sarebbe una parodia di una scena tipica del famoso videogame Grand Theft Autos San Andreas, in cui al posto di Luca Abete ci sarebbero di volta in volta vip diversi.

Alcune pagine che condividono meme ne hanno pubblicati altri simili, uno ritrae Roberto Benigni nei panni di Jonny Stecchino al posto del personaggio de I Griffin presente nel meme su Luca Abete, dichiarandosi peraltro solidali con i creatori del meme in cui è ritratto Luca Abete.

Luca Abete la minaccia viaggia dietro al meme

Credits: Instagram Tuscanianmemes

In tantissimi hanno commentato il post in cui il giornalista ha denunciato il meme in cui era ritratto per esprimere la propria solidarietà a Luca Abete. Un utente scrive: “Tutti sappiamo cosa è un meme. Questo non lo trovo divertente… poi se a qualcuno piace ne auguro tanti con protagonisti i propri amici, familiari, etc“.

Alcuni hanno poi spiegato che il meme non doveva assolutamente essere preso sul serio minimizzando sul suo contenuto violento: “Nell’immagine completa si vedono personaggi dei videogiochi e dei cartoni animati sparare. È ironico, tutto qua. Non ti fa ridere? Comprensibile. Ma collegarlo ad una minaccia, adirittura mafiosa, è alquanto esagerato“. In ogni caso, anche se il contenuto nelle intenzioni degli autori doveva essere ironico, lo scherzo appare forse di cattivo gusto, soprattutto considerato il passato del giornalista, spesso oggetto di minacce e aggressioni.