abusi bambina

Aveva solamente 10 anni quando è morta, sola a Marley Road, nella contea del Devon, nel Regno Unito. Un abuso di violenza sconcertante che ha lasciato senza parole protagonisti, uditori e giudici. A commetterlo è stato un ragazzo di appena 16 anni che ha violentato una piccola bimba di 10. La piccola è morta dopo lo stupro ma il giovane ha sempre negato di averla uccisa.

Aggredisce e stupra una bimba di 10 anni

Tutto ha avuto luogo quando la madre della piccola bimba di 10 anni ha notato che stavano passando ore senza che di lei si sapesse qualcosa. Erano gli inizi di ottobre, non la vedeva da ore, non riusciva a capire dove si potesse a trovare e ha deciso di inviarle un messaggio “dove sei?”.

Una domanda a cui non ha mai avuto risposta perché mentre le scriveva la piccola era già morta e il suo corpo giaceva in un torrente.

*immagine di repertorio

Ammette lo stupro ma nega l’omicidio

Secondo quanto emerso dalle indagini, la piccola, fuori da scuola, era stata avvicinata violentemente da un ragazzo di appena 16 anni. Dapprima, come ha anche confessato e ammesso, l’ha presa per la gola, trascinandola via verso le rive di un vicino torrente. La bimba ha cercato in tutti i modi di opporsi al ragazzo ma la forza non è stata sufficiente e a nulla sono valse quelle mosse che le avevano insegnato al corso di autodifesa.

Nell’opporsi al gesto di ribellione, il 16enne – come ha raccontato ai giudici – ha soffocato la bambina. Una volta svenuta, il giovane l’ha violentata sessualmente lasciandola poi, nuda, sulle rive del fiume dove è stato poi ritrovato il corpo. Il 16enne nega però di aver ucciso la piccola che, respingendo da sé dunque le accuse di omicidio ma non quella di aggressione e stupro. Questo è quanto, fin ora, il Tribunale di Bristol è riuscito a ricostruire sulla vicenda.

Come si legge sulla fonte estera, The Sun: “La vittima pensava che stesse per morire, ha pensato che un modo per evitare l’intera faccenda era fingere che fosse già morta, così si è lasciata cadere e ha chiuso gli occhi“. Sempre sul The Sun: “Sperava che chiunque fosse la persona che le teneva il collo avrebbe potuto mollarla e lasciarla andare. Ma quando lui ha finito di fare quello che stava facendo, lei è svenuta“.

bambina 10 anni stuprata

*immagine di repertorio. Fonte/Blasting News