Uno dei temi più dibattuti a livello di social network è sicuramente il trattamento di alcuni temi da parte di blogger e influencer. Tra questi, sicuramente i più delicati sono quelli legati alla salute fisica e psicologica e all’alimentazione, temi sui quali soprattutto l’utenza più giovane più essere vittima di influenze negative.

L’argomento “alimentazione”, in particolare, è in auge nelle ultime ore per via di una polemica sorta per via di un post attribuito a Ramona Amodeo, ex tronista di uomini e Donne e attualmente influencer su Instagram. In particolare, se si visita il suo profilo, si può notare come spesso la Amodeo sponsorizzi prodotti dallo scopo snellente, dimagrane e detossinante.

Ieri, però, una sua dichiarazione ha scosso Instagram: pare che quando un’utente si è dichiarata 12enne e le ha chiesto se poteva consumare un prodotto “un té” della linea detox, lei glielo abbia consigliato. La story che contiene il botta e risposta è stata condivisa dall’account Spill The Tea Italia e attribuito alla ex tronista. in molti, a quel punto, hanno sollevato critiche alla Amodeo dichiarando che sarebbe estremamente diseducativo dare consigli di alimentazione, e non solo, consigliare un prodotto, ad una ragazza pre-pubescente.

ramona amodeo screenshot

Lo screenshot tratto dal profilo di Ramona Amodeo

Una risposta “di troppo”?

La risposta di Ramona Amodeo è stata semplice concreta: ha eliminato la story di Instagram. Le polemiche però non sono finite, sia perché lo screenshot ha continuato a circolare, sia perché l’ex tronista si è espressa riguardo ad un’altra abitudine di vita: l’alcol in gravidanza. La Amodeo è in fase di allattamento ed ha pubblicato una story in cui, alla domanda di un’utente: “Ma puoi bere alcolici anche se allatti?” risponde: “Ogni tanto si può”. A chi le fa notare che in realtà evitare l’alcol è una delle poche regole piuttosto ferree in gravidanza e allattamento, lei risponde in maniera piuttosto forte: “Io nn consiglio io ho detto la mia se tu sei una mamma apprensiva è un problema tuo, il mio pediatra come il mio ginecologo nn mi hanno detto di no ad un bicchiere di vino o un drink almenoche nn sei alcolista”.

Ad un’altra utente che la critica per la sua scelta e per la diffusone della stessa, scrive: “Ma fatti i ca**i tuoi, chi sei tu? Repressa”.

risposte amodeo alcol

Una delle risposte della Amodeo

Polemiche da parte di molti

Questi concetti sono stati ripresi da altri profili Instagram di medici, dietologi e professionisti, che hanno voluto prendere le distanze dalle affermazioni di cui sopra.

In alcuni casi, hanno ribadito (studi medici alla mano) quanto sia stato recentemente evidenziato il fattore di rischio di certi prodotti, che non provocherebbero danni fisici a persone in fase adolescenziale e post adolescenziale ma rappresenterebbero un rischio di sviluppo di DCA (disturbi del comportamento alimentare). Il tema influencer-consigli nutrizionali e medici è dunque molto sentito, e non è improbabile che in un prossimo futuro possa vedersi una disciplinazione della diffusione di determinate informazioni.