pino caruso

All’anagrafe Giuseppe Caruso, ma il panorama cinematografico italiano lo conosceva semplicemente come Pino Caruso. È stata data notizia solamente oggi ma è relativa a ieri pomeriggio la morte del celebre attore italiano. L’uomo, conosciuto al grande pubblico per aver preso parte a Il Bagaglino, Portobello, Domenica In, in molti lo ricorderanno sicuramente per essere stato uno dei protagonisti della serie tv di successo andata in onda dal 2002 sulle reti Mediaset, Carabinieri.

Addio Pino Caruso, l’attore ha perso la battaglia contro la malattia

Si è spento dopo una lunghissima malattia l’attore palermitano Pino Caruso, uno dei volti del cinema e del teatro italiano.

A darne l’annuncio, solamente oggi, la moglie che racconta anche gli ultimi mesi di vita dell’attore, trascorsi combattendo contro un male che l’ha definitivamente vinto. Pino Caruso è deceduto ieri pomeriggio, all’età di 84 anni e, stando a quanto rilasciato dalla moglie e riportato da La Repubblica, l’uomo se ne sarebbe andato via sereno, contento del passato.

pino caruso
L’attore italiano Pino Caruso, deceduto dopo una lunga battaglia contro la malattia all’età di 84 anni

Nel suo passato c’è un corredo di collaborazioni al fianco dei più importanti artisti italiani, di cui lui faceva parte e pieno titolo.

Oggi moltissimi sopratutto lo ricordano per aver ricoperto il ruolo centrale del Maresciallo Capello nella serie tv italiana di successo, Carabinieri. Ma come dicevamo, Pino Caruso è stato molto di più e la sua dipartita è un lutto che il cinema nazionale affronta con particolare turbamento.

carabinieri cast
Il cast di Carabinieri , al centro, Pino Caruso nelle vesti del Maresciallo Capello

Una carriera costellata da successi

Se in tanti oggi lo ricordano come attore di serie tv, in realtà la sua carriera ha avuto luogo e tempo sul palcoscenico dei più prestigiosi teatri.

Il debutto fu nel lontano 1957, ne Il giuoco delle parti, di Pirandello. Un ruolo che segnò la sua ascesa nel panorama nazionale italiano. Come dimenticarselo poi, al fianco di Ornella Vanoni ne Due come noi. A voler discorrere sulle sue comparse televisive in programmi che hanno segnato la tv della seconda metà del ‘900. Programmi di successo quali Canzonissimo, Portobello – come già citato – Fantastico. Quella di Carabinieri, fu solamente una delle ultime esperienze sebbene oggi tutti lo ricordino vivamente con indosso la divisa da maresciallo.