pavone greta

Rita Pavone è sotto attacco da 24 ore: la cantante ha infatti pubblicato un tweet nella giornata di ieri che si è rivelato particolarmente controverso per il suo contenuto, riferito all’attivista ambientale Greta Thunberg. la 17enne che sta scuotendo le coscienze di un intero pianeta è infatti stata tirata in ballo dalla Pavone, che ha espresso un dubbio commento sulla ragazza, da lei definita “personaggio da film horror”.

Poche ore dopo, invasa dalle critiche, si è giustificata e scusata, ma ci si potrebbe ancora chiedere se l’abbia fatto nel modo giusto…


Pavone: “personaggio da film horror”

Il commento di Rita Pavone è esploso come una bomba a mano sulla rete di Twitter: “Quella ‘bimba’ con le freccine che lotta per il cambio climatico, non so perché ma mi mette a disagio. Sembra un personaggio da film horror…”. Sono davvero in pochi coloro che hanno perdonato, su Twitter, alla cantante, questa frase. In molti le hanno fatto notare quanto le sue parole fossero poco adatte al contesto, e diversi hanno menzionato il fatto che Greta Thunberg aveva in passato raccontato che le erano stati diagnosticati sindrome di Asperger e un disturbo ossessivo compulsivo.

C’è, comunque, anche chi la appoggia: tra questi Alberto Bagnai, senatore leghista, che ha commentato al tweet “lo è”, riferendosi a “sembra un personaggio da film horror”.

Le scuse di Rita Pavone

Oggi, Rita Pavone ha sentito il bisogno di scusarsi, ritenendo di essersi sbagliata perché non sapeva che la Thunberg aveva la sindrome di Asperger. le sue giustificazioni arrivano su Ansa: “Ho fatto una gaffe enorme perché non sapevo che avesse la sindrome di Asperger, nessuno l’ha detto mai in televisione. Io mi ricordavo la ragazzina con le treccine di un film e ho detto che mi metteva a disagio”. Poi, l’attacco a coloro che nelle ore prima l’avevano criticata e insultata: “Non direi mai una cosa così e trovo cattivo e orrendo che la gente aspetti un qualsiasi errore che tu fai nella vita per azzannarti come se fossero lupi. Diceva Dio che colui che non ha mai sbagliato scagli la prima pietra. Sono una persona perbene, non sono una carogna”.

Greta Thunberg guida la protesta a Bruxelles (Foto Instagram)
Greta Thunberg guida la protesta a Bruxelles (Foto Instagram)

Risulta comunque peculiare che la cantante trovi necessario scusarsi per le sue affermazioni solo perché è venuta a sapere che la giovane donna ha la sindrome di Asperger. Per ora, comunque, sembra che Greta Thunberg non sia stata raggiunta né sfiorata dalle parole della nostra connazionale, soprattutto perché è impegnata in un evento storico e i suoi occhi sono concentrati su una missione ben più impegnativa di una dichiarazione su Twitter.