il giovane salvatore cipolletti a mezzo busto in riva al mare

La dinamica non è affatto chiara agli agenti della polizia polacca che si trova al momento al lavoro sulle indagini che riguardano un giovane ragazzo di Pisa, Salvatore Cipolletti, precipitato lo scorso 9 marzo dal quinto piano di un appartamento a Varsavia.

Italiano precipita dal quinto piano a Varsavia

Non è ancora possibile capire cosa sia accaduto a Salvatore Cipolletti, un giovane 24enne di Ponsacco, in provincia di Pisa, precipitato lo scorso 9 marzo da un balcone di un appartamento a Varsavia. La notizia è arrivata solamente oggi nonostante l’accaduto risalga a più di 10 giorni fa. Il giovane 24enne era arrivato a Varsavia, in Polonia, lo scorso 7 marzo insieme ad altri due amici.

Una piccola vacanza in Polonia, o almeno queste erano le aspettative.

agente di polizia polacca di spalle
*immagine di repertorio

Non si esclude l’ipotesi di omicidio

La sera del 9 marzo però, è accaduto qualcosa ancora non ricostruibile. Sembra infatti che il giovane, in circostanze alquanto sospette, sia precipitato dal quinto piano dell’appartamento che aveva affittato. Forse un malore, un incidente o, non si esclude, un omicidio: tutte le piste sono aperte e non c’è modo al momento per gli agenti di capire cosa sia realmente accaduto la sera del 9 marzo a Cipolletti.

il giovane salvatore cipolletti a mezzo busto in riva al mare
Salvatore Cipolletti, il 24enne morto a Varsavia dopo essere precipitato dal quinto piano. Fonte/Facebook Salvatore Cipolletti

Il giovane potrebbe essere stato infatti colto da un malore e conseguentemente precipitato, esattamente come potrebbe non trattarsi di una disgrazia ma di un mero omicidio, qualora venisse provato il giovane sia stato effettivamente spinto dal balcone e gettato nel vuoto. La polizia ha già provveduto ad interrogare i due amici che si trovavano col giovane all’estero, insieme a lui quella sera, e si rimane anche in attesa dei risultati derivanti dagli esami autoptici effettuati sul cadavere del giovane, morto sul colpo dopo essere precipitato.

Sono arrivati intanto in Polonia anche i genitori del ragazzo, accorsi per prendere parte anche alle indagini, seguiti quotidianamente e sostenuti dall’Ambasciata italiana.