Anziana trovata morta con lo scotch sulla bocca e sul naso

È giallo sulla morte di un’anziana 70enne trovata cadavere nel suo appartamento a Roma con lo scotch sulla bocca e sul naso. Tutto farebbe pensare a una rapina, a un tentativo di occlodure le sue cavità orali per impedirle di respirare ma, al momento, non si può eslcudere alcuna pista, neanche quella del suicidio, visto che i familiari della donna hanno riferito che la 70enne soffriva di depressione.

Lo scotch su naso e bocca

A dare l’allarme pare sia stata la nipote della donna che ha tentato di contattarla telefonicamente per tutta la mattina senza ottenere mai risposta. La donna si è quindi insospettita e ha chiamato la polizia.

Anziana trovata morta con lo scotch sulla bocca e sul naso

Immagine di repertorio

Poco dopo le 14,00 di oggi, insieme agli agenti del commissariato Fidene, sono giunti sul posto anche i vigili del fuoco che hanno sfondato la porta dell’appartamento in cui viveva la donna e hanno trovato l’anziana 70enne morta in camera da letto, con indosso la vestaglia e con lo scotch sulla bocca e sul naso. Il nastro adesivo rinvenuto su di lei è quello utilizzato di consueto per l’imballaggio dei pacchi. Pare che non siano stati trovati segni di violenza sul suo corpo. A casa della 70enne è anche accorsa la polizia scientifica per eseguire tutti i rilievi del caso, considerate le misteriose circostanze della sua morte.

Nessuna pista esclusa, nemmeno quella del suicidio

L’oscura dinamica del decesso di questa anziana trovata cadavere nella sua casa con dello scotch sulla bocca e sul naso e senza alcun segno di violenza sul corpo, ha portato gli agenti a non escludere nessuna pista.

Anziana trovata morta con lo scotch sulla bocca e sul naso

Immagine di repertorio

Neanche l’ipotesi che si sia trattato di un suicidio può essere scartata dagli inquirenti visto che i familiari dell’anziana hanno comunicato loro che la donna soffriva di depressione da molto tempo. La 70enne avrebbe potuto tapparsi da sola il naso e la bocca con il nastro adesivo e togliersi la vita.

Dunque, il suo caso resta al vaglio delle autorità giudiziarie, in attesa che venga fatta l’autopsia sul suo cadavere. Al momento non sono state rese note le generalità dell’anziana.