donna incinta

In Colombia è stato diagnosticato un caso anomalo di fetus in feto, ovvero lo sviluppo in fase uterina di un gemello all’interno di un feto che si sta sviluppando. Di solito, il gemello “parassita” non si sviluppa in maniera sana e non può sopravvivere, ma può compromettere la sopravvivenza del fratello formato.

In questo caso, il team medico coordinato dal professor Miguel Parra-Saavedra è riuscito a diagnosticare il caso molto prima del solito. Questo ha garantito alla madre cure immediate durante la gravidanza e un intervento puntuale sulla bambina nata, alla quale è stata asportata una gemella parassita dopo la nascita.

feto gravidanza
L’immagine di un feto in gravidanza (fonte: Wolfgang Moroder/wikicommons)

Una gemella dentro l’altra

Quando i medici hanno detto a Monica Vega che la sua bambina aveva, all’interno del suo corpo, la sua gemella non formata, la donna non ci poteva credere. I medici di Baranquilla hanno subito provveduto a gestire lo shock (prevedibile) della made ed a studiare il caso in modo da dare alla piccola Itzamara, ancor prima della sua nascita, tutte le chance di sopravvivenza possibili. La sua gemella stava crescendo vicino al suo intestino e non aveva né cuore né cervello. Dopo la nascita era necessario asportarla subito, in modo che non compromettesse le funzioni vitali della piccola Itzamara.

Ora la bambina è stata operata ed è in ottima salute: quando è nata alla 37esima settimana, il 22 febbraio scorso, pesava 3 chili ed era una bambina sana.

Cos’è il fetus in feto

L’anomalia del fetus in feto è, di fatto, una gravidanza gemellare atipica. In sintesi, si sviluppa nel momento in cui alcune cellule di un blastocisti (un embrione alle primissime settimane di sviluppo) si innestano all’interno di un embrione che invece continua a crescere regolarmente. Tendenzialmente, trattandosi di solito di poche cellule del blastocisti, il gemello-parassita si evolve in maniera parziale: tende infatti a non avere né cuore né cervello.

Spesso questi casi vengono scoperti solo dopo la nascita e può presentare anche un caso di plurigemellarità.

donna incinta
Immagine di repertorio