Preoccupazione per Claudio Baglioni: il cantante pare infatti sia affetto da una forma di laringofaringite che gli impedirà di essere presente alle prossime date del suo tour nazionale.

La notizia è arrivata  stamattina, immediatamente dopo la diagnosi del medico: ad avvertire è fan è stato lo stesso Baglioni con un post di Facebook.

Tutte le date posticipate

I suoi prossimi concerti erano previsti per il 29 e il 30 marzo al Palazzo dello sport di Roma, e invece si terranno il 2 e il 3 aprile. Sarà posticipato anche il concerto del 2 aprile a Trieste, spostato al 22 aprile (si terrà all’ex pala Rubini Alma Arena).

Naturalmente, l’organizzazione dell’evento ha dovuto escogitare un piano di emergenza per tutti coloro che potrebbero desiderare il rimborso del biglietto. Per quanto riguarda Roma, sarà bastevole rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto ma entro il 10 aprile. Coloro che invece hanno acquistato il biglietto su Ticketone, potranno chiedere rimborso tramite mail.

Laringofaringite: incubo per i cantanti

Naturalmente per un cantante voce e apparato respiratorio sono strumenti del mestiere e dunque qualsiasi patologia che possa comprometterli mette a rischio il loro lavoro e la loro carriera.

La laringofaringite, in particolare, è un’infiammazione di faringe e laringe provocata da virus delle vie respiratorie e batteri. La voce diviene rauca o afona, deglutire è doloroso e possono comparire linfoadenopatie (linfonodi gonfi) e febbre.

claudio baglioni
claudio baglioni