Il Presidente della Circoscrizione 8, Davide Ricca ha deciso di regalare una notte di gioia e divertimento ai cittadini torinesi, al Parco del Valentino a Torino. Ma non si tratta di un semplice evento, è un tentativo di ridonare il parco ai cittadini che vogliono viverlo, soprattutto dopo l’ultimo terribile caso di cronaca, in cui una ragazza appena 18enne ha subito una violenza dopo essere uscita da una discoteca. Perciò sabato 13 aprile è in programma una notte bianca. Questa iniziativa, nasce a livello cittadino per promuove l’organizzazione di vari eventi a sfondo culturale e sociale.

Due nuovi progetti

I cittadini torinesi che abitano accanto al Valentino non devono essere dimenticati, né circondati per paura polizia e dai carabinieri e dai locali chiusi.

Il desiderio è quello di trovare delle soluzioni concrete e veloci per tutelare il loro diritto alla sicurezza e per sostenere la città di Torino. La Circoscrizione 8 ha realizzato due progetti: uno riguarda l’estate ragazzi, organizzato dall’Oratorio di San Luigi, della Diocesi di Torino, che riporta il motto: “Estate ragazzi al Valentino”. Invece, nel secondo i volontari dell’associazione ASAI gestiranno dei laboratori creativi, uscite didattiche e tornei sportivi, durante il periodo che riguarda le settimane dal 14 giugno al 25 luglio.

Saranno presenti per accogliere i ragazzi, con i loro gazebo tra Corso Vittorio e Corso Massimo. Ma non solo, sono moltissimi che nelle ultime ore stanno aderendo alle iniziative: i circoli canottieri, le associazioni sportive, la facoltà di Architettura e l’Arci, tutti si muoveranno seguendo l’hashtag #riprendiamociilvalentino.

parco del Valentino
Valentino

Attenzione al parco

L’evento vuole richiamare l’attenzione sul Parco, abbandonato e minacciato di essere isolato, attraverso un muro. Queste sono le parole del Presidente, riportate da La Stampa: “Quando ho letto sui giornali il racconto di quello che è capitato domenica notte a quella povera ragazza, confesso che la mia prima reazione è stata quella di pensare di far chiudere il Valentino la notte“.

La ragazza, che era insieme ad un amico è stata aggredita da un uomo armato di una bottiglia rotta. Il ragazzo ha dato l’allarme e sul posto sono intervenute diverse pattuglie. La giovane è stata portata dal personale sanitario all’Ospedale Sant’Anna e l’uomo arrestato con l’accusa di violenza sessuale.