Marco Baldini vittima di alcuni ususrai arrestati oggi

La polizia ha messo in manette 10 persone per usura che operavano a Roma, Anzio e Tivoli, tra le loro vittime 15 persone accertate, tra le quali anche il celebre conduttore radiofonico e in passato spalla comica di Fiorello, Marco Baldini, ma se ne stimano molte di più. Le 10 persone finite in manette prestavano soldi a tassi di interesse da usurai: si andava dal 10% – 15% alla settimana a una multa del 20% se non si rispettavano le scadenze.

Gli arresti

Sono in tutto 10 le persone arrestate dalla polizia tra Roma, Anzio e Tivoli e accusate dei reati di associazione a delinquere finalizzata all’usura, estorsione ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria.

Prestavano soldi a piccoli imprenditori, disoccupati, commercianti, persone affette da ludopatia e, se i loro debitori non restituivano le somme di denaro, venivano malmenati, come è accaduto a un 60enne che non è riuscito da restituire i soldi ed è stato preso a botte. I tassi di interesse facevano lievitare le somme date in prestito del 10% -15% ogni settimana, con una “penale” da pagare pari al 20% se non si rispettavano le scadenze. Tra le vittime, c’era anche Marco Baldini che ha più volte ammesso di avere problemi con il gioco d’azzardo.

Marco Baldini vittima di alcuni usurai arrestati oggi
Immagine di repertorio. Foto: Youtube

Gli inquirenti sono riusciti a ricostruire gli illeciti dei 3 gruppi di usurai che operavano ognuno nelle rispettive “zone d’influenza” grazie a un 54enne che era allo stesso tempo vittima e carnefice: l’uomo doveva restituire dei soldi agli aguzzini e per pagare i suoi debiti segnalava loro persone in difficoltà economica cui poi gli aguzzini offrivano il proprio “aiuto”, in base alle zone d’influenza in cui si trovavano. Grazie alla sua attività, gli investigatori hanno individuato le 3 bande e hanno messo in manette un 53enne con precedenti per spaccio e reati contro il patrimonio, un uomo di 56 anni incensurato, un 51enne di Marcellina (RM), un 55enne e altri 3 uomini che si occupavano di andare a riscuotere le somme, anche con le maniere forti, questo il gruppo di usurai di Roma.

Grazie all’attività del 54enne “vittima-carnefice” gli inquirenti hanno scoperto anche il gruppo di Anzio formato da un 58enne romano con precedenti per reati patrimoniali, un 45enne sottoposto a sorveglianza speciale e con precedenti per spaccio e un altro 56enne romano. Per quanto riguarda il gruppo di Tivoli, sono indagati a piede libero anche un 51enne e un 27enne che si occupavano di riscuotere dai debitori insieme ad altre 5 persone.

Marco Baldini tra le vittime

Tra le vittime degli usurai, anche il famoso conduttore radiofonico e spalla di Fiorello, Marco Baldini che ha sempre ammesso di avere problemi seri con il gioco d’azzardo. Come riporta Repubblica, tra le intercettazione raccolte durante le indagini ce n’è anche una in cui è proprio lui il protagonista. Tentando di rassicurare gli usurai Baldini aveva detto: “Io ti dico se dopo il 21 torno a Milano, mi fanno il bonifico, il 22 o 23 io li ho. Io sarei in grado di poterteli dare, penso 2200 ma anche se non sono 2, tipo 3000 toh!, cioè 2500-3000 sicuri… quelli ce l’ho sicuri!

“. D’altronde, non è la prima volta, infatti, solo a luglio dello scorso anno, dopo l’arresto di 37 persone del clan dei Casamonica, nonché della famiglia degli Spada, era emerso che anche Baldini era stato una delle loro vittime. Lui stesso l’anno scorso durante un’intervista aveva ammesso quanto il gioco d’azzardo gli avesse rovinato la vita e pare anche che lo abbia spinto a tentare il sucidio, in passato.

Marco Baldini vittima di alcuni usurai arrestati oggi
Marco Baldini