tori-spelling

Un altro membro del vecchio cast di Beverly Hills 90210 diventa calamita l’attenzione dei media. Tocca a Tori Spelling ora, dopo la morte improvvisa di Luke Perry e la battaglia contro il cancro di Shannon Doherty, generare nuovi titoli di giornale.

Il motivo è il mandato di arresto che le è stato notificato dagli Stati Uniti mentre si trova fuori dal Paese. L’attrice 46enne, che per anni ha dato il suo volto alla “Donna” del gruppo, si trovava in Israele con l’ex collega, Jennie Garth, la famosa “Kelly”. Entrambe, immortalatesi sui social, sono state investite da una valanga di critiche.

Le accuse

La figlia del noto produttore Aaron Spelling si trovava in Israele per girare un nuovo spot con la Grath.

Qui è stata raggiunta dal mandato emanato dagli States. Il motivo per cui rischia la galera è un debito insoluto di 316 mila dollari, che Spelling e consorte avrebbero contratto con la City National Bank. L’istituto di credito non è il primo con cui Tori e consorte presentano debiti insoluti. Un lungo elenco, tra cui figura anche American Express,il fisco e l’agenzia governativa degli USA addetta alla riscossione tributaria, inserisce la coppia nella lista dei criminali fiscali e principali evasori della California.

donna-e-kelly
Jennie Garth e Tory Spelling sono Kelly e Donna in Beverly Hills 9021

La decisione del giudice è giunta a seguito di un lungo silenzio della star tv sulla faccenda. La prima denuncia nei confronti della Spelling e consorte è stata presentata nel 2016 da parte della City National Bank. Lo scorso 29 marzo, appunto, Tori è stata convocata dal Tribunale di Los Angeles, ma non solo non si è presentata all’udienza, non ha nemmeno nominato un legale in sua rappresentanza. Una seconda udienza è stata fissata per il prossimo primo maggio e se attrice dovesse continuare a latitare scatterebbe il mandato d’arresto, con cauzione fissata a 5 mila dollari.

Le critiche spietate dei fan

Intanto la Spelling, con una foto pubblicata sul suo profilo Instagram, i cui appare in compagnia della Garth, scatena una pioggia di critiche da parte dei follower. “Migliori amiche nella vita e negli affari” scrive Tori. Anche Jennie pubblica lo scatto con la didascalia: “Lavorando con la mia partner preferita in fatto di crimini“. Un’immagine che a prima vista dovrebbe riempire il cuore dei nostalgici. Donna e Kelly di nuovo insieme, per una campagna in Israele. Ma gli anni passano e si vede, nonostante i ritocchini del bisturi.

E lo notano anche i fan affezionati che commentano lo scatto. “Eri così bella, non ne avevi bisogno di tutto quel botulino. Sei irriconoscibile“. E ancora: “Troppo botulino” scrivono a Jenny Grath.