sharon giarnotta in primo piano


Dal 10 aprile i genitori di Sharon Giarnotta continuano ad appellarsi a chiunque possa avere notizie della figlia, scomparsa improvvisamente lo scorso 10 aprile.

17enne scompare dalla comunità

La notizia è giunta in questi giorni da Palermo, nello specifico, da San Giuseppe Jato. La ragazza di 17 anni scomparsa nel nulla si chiama Sharon Giarnotta e prima che di lei si perdessero le tracce sappiamo solamente che si trovava all'interno di una comunità, Il Girasole. In particolare, si tratta di una comunità per minorenni e sono stati i responsabili della struttura stessa a diramare il primo allarme.

Il cellulare spento e l'appello dei genitori

La prima ipotesi formulata dagli investigatori attivi sul caso farebbe presupporre un allontanamento volontario. Sparita all'improvviso, la ragazza avrebbe portato via con sé il cellulare ma non lo avrebbe mai acceso. Ogni pista permane aperta ma cresce intanto l'ansia che possa esserle accaduto qualcosa di grave. Intanto, nella speranza che qualcuno possa detenere informazioni o possa averla avvistata, la madre ha lanciato un appello su Facebook: "Aiutatemi a trovare mia figlia. Sharon si trovava nella comunità Girasole a San Giuseppe Jato, si è allontanata e non sappiamo dove sia. Ha il cellulare spento. Chiunque la veda può avvisarmi. Questo è il mio numero 320 0531041. Mia figlia ha una cicatrice in faccia che va dal naso a sotto l'occhio a he a17 anni".



Non è la prima volta che Sharon si allontana da casa: la prima volta, alcuni mesi fa riporta Il Giornale, Sharon si era allontanata per poi essere ritrovata 10 giorni dopo a Camporeale ma questa volta sembrano esserci dettagli più preoccupanti come, appunto, il fatto che la ragazza abbia spento il cellulare. Anche il padre ha voluto appellarsi su Facebook: "Ti prego torna. Fatti sentire. La tua sorellina e tuo fratello sono preoccupati per te. Io e la mamma siamo in pensiero".



*immagine in alto: Facebook Daniele Valeria Giarnotta