pietro bartolozzi


Pietro Bartolozzi ha 75 anni: la sua famiglia lo sta cercando disperatamente da lunedì scorso, a Campi Bisenzio. A quanto pare, l’uomo si sarebbe allontanare da casa con una bottiglietta d’acqua in mano e da allora non avrebbe più fatto ritorno.

Non è più tornato

Quella di Pietro, a quanto pare, era stata una giornata normale: prima di cena ha riaccompagnato il nipote a casa di sua figlia e poi si sono perse le sue tracce. Pietro non è mai tornato a casa per cena, dalla moglie. A quanto pare l’uomo non aveva con sé né il cellulare, né i documenti. A spiegare la gravità della situazione è stato il figlio Gabriele che, a Chi l’Ha visto, ha raccontato. “È scomparso lunedì 15 aprile, intorno alle 20 di sera: è uscito a piedi dalla sua abitazione e non è più tornato. Ha le lenti chiare ma porta sempre gli occhiali. È uscito di casa senza documenti, non ha soldi: a piedi senza cellulare, non lo troviamo”. Prima di uscire di casa, quel giorno, non ci sarebbero stati segnali che potessero far pensare a stati di disagio o alla volontà di abbandonare la casa.

Ricerche ad ampio raggio

Le ricerche sono disperate e vanno in tutte le direzioni, come spiegato da Gabriele Bartolozzi: "Ci sono i vigili del fuoco e l’unità cinofila dei carabinieri che stanno cercando una pista per avere almeno una direzione. Le ricerche si stanno concentrando lungo l’argine del Bisenzio per il momento. Abbiamo controllato gli ospedali della zona, l’allerta è stata data a livello nazionale presso le caserme e gli ospedali, le stazioni ferroviarie".