TV e Spettacolo

Giacomo Celentano e la malattia: “Un vuoto si impadronì di me”

Capitò tutto una notte, all'improvviso: nulla mancava all'allora giovanissimo Giacomo Celentano, figlio del celebre cantante, eppure si accorse del vuoto in cui viveva. A Storie Italiane Celentano ha voluto raccontare la sua rinascita al fianco della moglie Katia e sotto il segno di una fortissima fede religiosa
giacomo celentano seduto sul divano vicino alla moglie katia

Sente dell’ostracismo generale nei suoi confronti Giacomo Celentano, il 53enne figlio del più celebre Adriano Celentano, la leggenda della musica italiana. Ad emarginarlo dagli ambienti più noti allo spettacolo, secondo il figlio del “Molleggiato”, sarebbe la sua forte fede religiosa, proprio come ha raccontata ad Eleonora Daniele a Storie Italiane.

La forte fede religiosa di Giacomo Celentano

In collegamento diretto da casa sua, Giacomo Celentano ha voluto raccontarsi insieme alla moglie Katia alla conduttrice di Storie Italiane, Eleonora Daniele.

Il figlio di Adriano Celentano e Claudia Mori, come aveva già raccontato in più occasioni in precedenza, nel 1990 la sua vita cambiò radicalmente. Passano in sovrimpressione alle immagini le parole del figlio di Celentano: “Intorno ai 20 anni un vuoto si impadronì di me. Mi sono ammalato, ero un vegetale. Passavo le giornate in solitudine. I miei erano disperati, non riuscivano ad aiutarmi. Sono convinto che Dio abbia permesso quella sofferenza perché mi riavvicinassi a lui“. Parole molto forti, commentate in puntata con Eleonora Daniele.

eleonora daniele seduta su uno sgabello al centro dello studio di storie italiane
Eleonora Daniele nello studio di Storie Italiane in collegamento con Giacomo Celentano e la moglie Katia

La malattia e la rinascita con Gesù

Aveva tutto nella sua vita: soldi, successo, fama, ogni bene eppure, come spiega, mancava in tutto questo bengodi, la fede, Dio. Quella malattia che gli fece terra bruciata intorno, fu per lui uno dei momenti più importanti della sua vita: “Tutto nacque da una malattia che mi colpì. Fui affetto da una grave insufficienza respiratoria che mi lasciò da solo. Il Signore allora venne in mio aiuto ma lo fece creando terra bruciata attorno a me.

Era questo il solo modo che avrei potuto capire. Dovevo comprendere questo, che avrei dovuto rivolgermi a Lui, e così ho fatto. Il vero medico del corpo e dell’anima è Gesù“. Oggi Giacomo Celentano vive sereno, sostenuto da una fortissima fede e dalla moglie Katia, con la quale è sposato da 17 anni dopo esser stato suo fidanzato, praticando però la castità, per 5 anni.

Potrebbe interessarti