il cavallo davanti alla Rai


Rivelato il nuovo palinsesto Rai. La rete nazionale punta su Fiction, Musica e Sport. Nel pieno del gossip sulla situazione di Fabio Fazio, la programmazione spinge ma non troppo: si punta a recuperare ascolti beneficiando dell’assenza sui canali Mediaset dei mondiali. Non si parla di rivoluzioni straordinarie, ma di riconferme e qualche novità cercando di riequilibrare il mercato. Il nuovo palinsesto da giugno a settembre non è certo promettente dal punto di vista della redditività: è il cosiddetto periodo fuori garanzia, cioè senza una soglia minima assicurata per gli inserzionisti pubblicitari. Ma guardiamo nel dettaglio cosa ci aspetta.

Rai 1 si presenta con musica, sport e fiction

Teresa De Santis, direttrice di Rai 1, dedica ampio spazio alla musica con i Music Awards. Alla guida del programma rivediamo Vanessa Incontrada e Carlo Conti. Non mancano spazio per le  repliche di Don Matteo, Il Giovane Montalbano 2, La strada di Casa e Un passo dal cielo. Per i debutti citiamo The Resident”, che avrà la prima serata spinto dal successo della precedente serie medical The Doctor, e accompagnato da Velvet Collection. Tra le riconferme non manca Piero Angela e Superquark, Unomattina Estate e Quelle Brave ragazze. Spazio allo sport con la Nations League, qualificazioni agli Europei, Europei under 21 e la Supercoppa Italiana. Infine, la novità di Reazione a Catena con la conduzione di Marco Liorni e lo spazio dedicato a Buon Compleanno Pippo per gli 83 anni di Baudo.

Offerta musicale e d'intrattenimento

Le altre due principali reti dell’emittente, Rai 2 e Rai3, non brillano per innovazione. Rai 2 riparte con The Voice e approfondimenti dedicati alla musica: uno su Vasco Rossi e uno su Woodstock. Per lo sport Rai 2 manderà in onda i Mondiali di nuoto e, infine, il Tour de France. La rete di Stefano Coletta, Rai 3, presenta una serie di riconferme Tutta Saute, Mi manda Rai3, Blob e, immancabile, Un posto al Sole . Annunciata anche la trasmissione di Storie maledette di Franca Leosini e anche uno spazio dedicato a Ezio Bosso. Chi l’ha visto verrà sostituto da luglio con la serie Maria Theresia e Maximilian.

Nessun grosso stravolgimento di programmazione e l’offerta rimane pressoché invariata riguardo target e tipologie di programmi. A completamento delle principali reti si aggiungono le programmazioni di Rai4, Rai Premium e Rai Movie. Queste ultime riconfermano la tradizionale messa in onda. In particolare, Rai4 dedicherà un ciclo di film per tutti i gusti e in Rai Premium verrà incrementata l'offerta di fiction. Infine, Rai movie offrirà la visione degli speciali per i Nastri d’Argento, il Giffoni Film Festival e la mostra del Cinema di Venezia. Il tutto in attesa delle prossime novità in casa Rai che vedranno coinvolte proprio la trasformazione di Rai Premium e Rai movie, la targetizazione maschile di Rai4 e femminile per la futura Rai6.