gratta e vinci


La dea bendata questa volta fa sosta a Mola di Bari e regala la considerevole somma di 100mila euro. Nella piccola cittadina fa subito notizia: fortuna e caso premiano un ex pescatore molese. L’uomo era solito al gioco, quasi un ludopatico, questa volta, però, vediamo ricompensata la sua caparbietà e il suo vizio. Negli ultimi mesi aveva coltivato questa passione per il gioco e per i biglietti già usati dagli altri giocatori.

Nel momento e nel posto giusto

La notizia è stata riportata da La Gazzetta del Mezzogiorno. Una stazione di servizio di Via Bari è il teatro di questo fortunato episodio. L’uomo era incredulo quando ha raccolto il biglietto vincente: i numeri si ripetevano nel modo giusto e la cifra era notevole. Uno sbadato giocatore non ha creduto molto nella sua buona stella e ha gettato nei rifiuti il biglietto fortunato. Capitato nel momento e nel posto giusto, l’ex-pescatore l’ha raccolto. Non ha fatto jackpot ma avrà modo, forse non di cambiare vita, ma almeno di ritrovare un po’ di tranquillità in questo periodo che lo vedeva senza lavoro.

La sua strana abitudine

L’uomo, sulla cinquantina, era molto conosciuto nel suo paese anche per questa sua insolita abitudine. Girava e rovistava nei cestini, nei tavoli e in ogni altro luogo, dove vi fossero dei Gratta e Vinci già usati e ritenuti non vincenti. La sua teoria confidava nella fretta delle persone che, nella foga del momento, non prestano la dovuta attenzione al controllo delle lotterie istantanee. Una passione come tante che negli ultimi mesi era riuscita a fargli racimolare 5 o 10 euro e, nei casi più fortunati, anche 20. La sua teoria questa volta gli ha dato ragione e gli regalato 100.000 euro premiando la sua costanza. L’ex pescatore era, purtroppo, rimasto disoccupato da qualche tempo e questa cifra gli permetterà di avere una nuova possibilità.

Foto: Ansa