due anziani di spalle che si tengono sotto braccio

Una vicenda curiosa quella che arriva da Rimini: al centro dell’attenzione ci sono due anziani che non hanno però smesso di sentirsi aitanti giovincelli in preda al risveglio della primavera. Non solo sesso ma addirittura, troppo sesso! Tanto che i nipoti dell’anziana 85enne hanno voluto denunciare l’amante della donna ai carabinieri: anche lui ultraottantenne che, a loro detta, si approfitterebbe della nonnina.

Rimini, gli anziani passionali

Lei ha 85 anni, il suo compagno anche e in comune hanno sicuramente la passione incontenibile. È una vicenda bizzarra quella che arriva da Rimini ove una coppietta di anziani è stata denunciata per i continui e disturbanti schiamazzi. Non litigate, non grida scaturite da un gioco di carte, ma gemiti, urla dovute ai continui rapporti sessuali. Proprio così infatti, come raccontano i nipoti e figli dell’anziana, la madre 85enne accoglierebbe in casa ogni giorno – per almeno 3 volte giorno – il coetaneo amante ben attrezzato con viagra alla mano.

Il sesso tra nonnini che disturba i nipoti

A qualcuno verrebbe da dire: ma qual è il problema? Qui però, dietro questa irriverente vicenda riminese, potrebbe esserci del marcio. I due anziani, vicini di casa nonché amici da una vita, si conoscono da sempre ma solamente ora, che hanno più di 80 anni, hanno iniziato a frequentarsi. Non solo sesso ovviamente: i due sarebbero molto complici e andrebbero spesso a ballare nelle balere – come riporta Il Resto del Carlino – a bordo dell’auto guidata dall’uomo che, secondo i nipoti, tuttavia approfitterebbe dell’anziana amante. L’85enne infatti soffre di una particolare patologia: l’eccesso di libido, un disturbo che, alla fine di ogni rapporto sessuale, porta la donna a cancellare quanto accaduto. Niente e nessuno in questi mesi è riuscito a fermare il vecchietto che sia davanti alle parole dei figli, imploranti di smetterla anche facendo appello alla malattia della donna, sia davanti alla badante, non ha mai smesso di zampettare in casa per poi avventarsi sulla bisnonna.

La denuncia ai Carabinieri: “Fa troppo sesso

La situazione però sembra essere ora fuori controllo, incontenibile tant’è che i nipoti e i figli dell’anziana hanno deciso in extremis di rivolgersi ai Carabinieri per denunciare il focoso 80enne. “Nostra madre, che ha 85 anni, fa troppo sesso con un uomo, suo coetaneo – si legge così nella denuncia resa pubblica da Il Resto del CarlinoLui si approfitta di lei che ha anche seri problemi di salute. Abbiamo cercato in tutti i modi di farlo desistere, ma entra in casa in ogni momento e poi, insieme, si richiudono in camera da letto“. Secondo i familiari, l’uomo si starebbe approfittando della patologia della nonnina che la porta a dimenticare i rapporti sessuali conclusi, motivo per cui hanno voluto sporgere una denuncia che possa anche impedire al vecchietto di avvicinarla, così da porre fine a urla e schiamazzi. Sarà ora onere della Procura indagare sul caso confermando o sfatando l’ipotesi che l’anziano possa aver compiuto i reati di stalking, circonvenzione di incapace e violenza sessuale.