gabry little hero

Gabriele ha 19 mesi, una coppia di genitori che lo ama e una sorella gemella bella e sana. Lui è splendido quanto lei ma purtroppo non è altrettanto sano: è l’unico bambino italiano a cui è stata diagnosticata la SIFD (Anemia sideroblastica). Questa malattia è curabile solo con un trapianto di midollo osseo da donatore: ora la sua famiglia sta disperatamente cercando qualcuno che possa aiutare Gabriele.

Una vita in salita

La vita di Gabriele è cominciata davvero in salita: aveva pochi giorni di vita quando i medici hanno cominciato a studiare il suo caso.

Gabriele è stato ricoverato 15 volte ed è stato operato per due volte in 19 mesi. La sua malattia porta a febbri periodiche, ritardo dello sviluppo e Immunodeficienza delle cellule B ed è stato soprannominato “Little Hero” proprio per via di tutte le cure a cui è stato sottoposto. La sorella gemella, purtroppo, non è risultato compatibile e non può donare al piccolo il suo midollo.

Alla ricerca di un donatore

I genitori di Gabriele hanno creato una pagina, Gabry Little Hero, attraverso la quale rendono noti i vari sviluppi clinici del piccolo e chiedono aiuto.

Al loro fianco c’è ADMO Lombardia, l’organizzazione che cerca volontari donatori di midollo osseo. In un post scritto: “Lui è Gabriele (Gabry Little Hero)…splendido bambino di 19 mesi. Purtroppo Gabriele è affetto da SIFD (Sideroblastic Anemia with B-Cell Immunodeficiency, Periodic Fevers and Development Delay), una malattia curabile solo con trapianto di midollo osseo. Gabriele ha una gemellino, sana, bellissima, purtroppo però non geneticamente compatibile quindi non può essere lei a donargli le sue cellule staminali emopoietiche. Quindi tocca a noi! AAA GEMELLO GENETICO DI GABRIELE CERCASI!”

Immagine in alto: Facebook/Gabry Little Hero