Cane rubato a Roma Aiutatemi a ritrovarlo, mio figlio sta malissimo

Aiutatemi a ritrovare il nostro bassotto, mio figlio sta malissimo“. È l’appello disperato di Gianluca Ciaccio, un commerciante romano. Il 30 aprile scorso si è recato in un ospedale della Capitale per andare a trovare la madre ricoverata. Aveva lasciato il bassotto di suo figlio in auto e si è allontanato per soli 10 minuti. Al suo ritorno, però, la terribile scoperta: il cane era stato rubato.  

Il cane rubato è del figlio

La sera del 30 aprile scorso, Gianluca Ciaccio, un commerciante di Roma, si è recato all’ospedale Sandro Pertini.

È andato a trovare la madre ricoverata, il bassotto di famiglia, Cesare, è rimasto in macchina ad attenderlo. Proprio per non lasciarlo da solo troppo a lungo, la sua assenza è durata non più di 10 minuti. Ma al suo ritorno ha avuto una spiacevole sorpresa, l’amico a quattro zampe di suo figlio non c’era più. Uno dei finestrini dell’automobile è stato spaccato e il cane rubato. Adesso ha lanciato un appello su Facebook per ritrovarlo.

Cesare, il bassotto di 5 mesi rubato dall'auto dei suoi proprietari. Fonte: Gianluca Ciaccio/Facebook
Cesare, il bassotto di 5 mesi rubato dall’auto dei suoi proprietari. Fonte: Gianluca Ciaccio/Facebook

L’appello

Come spesso accade in questi casi, anche il signor Ciaccio, com’era successo qualche mese fa a Bari, ha tentato un appello sui social.

Ha pubblicato un post su Facebook per ritrovare Cesare, il cane di suo figlio. “Uso fb per fare un APPELLO URGENTE. Questa sera verso le 21:30 nel parcheggio dell’ospedale Sandro Pertini di Roma zona Monti Tiburtini hanno rotto il vetro della mia macchina e hanno rubato il mio cane un bassotto nero focato di 5 mesi di nome Cesare, ha un segno facilmente riconoscibile“. L’appello continua con la descrizione di alcuni dettagli che possono aiutare a riconoscerlo: “GLI MANCA UN PICCOLO LEMBO DELL’ORECCHIO DESTRO dovuto a un morso di un cane.

Ha un collare di tela rosso“. 

L'appello di Gianluca Ciaccio. Fonte: Gianluca Ciaccio/Facebook
L’appello di Gianluca Ciaccio. Fonte: Gianluca Ciaccio/Facebook

Infine, il commerciante ha lasciato un recapito per qualsiasi segnalazione: “Se qualcuno lo trovasse o gli venisse proposto può contattarmi al 3487200011. Ero andato a trovare mia mamma che è ricoverata… Non sono stato via più di 10 minuti proprio per lui…“.