Amedeo Minghi Ornella Vanoni polemiche

Il caso Trottolino amoroso non si è ancora raffreddato. Mesi fa Ornella Vanoni aveva pubblicamente deriso il più celebre successo di Amedeo Minghi, ma solo oggi il cantante ha deciso di rispondere svelando altarini e assestando un paio di colpi strategici…

Trottolino agguerrito

Era fine gennaio quando, ad Ora o Mai Più (il matusatalent di Amadeus), Ornella Vanoni definiva Vattene Amore una “canzone per bambini”. Non contenta, nel giudicare il brano cantato da Annalisa Minetti (allieva proprio di Minghi nel programma di Rai 1), la Vanoni diceva: “A me fa ridere, non mi piace”.

E ancora: “Che è sto trottolino amoroso? Quale donna vuole un trottolino amoroso?”. Ma la vendetta, si sa, è un piatto che si gusta freddo. Oggi, a Vieni da Me, un Minghi incalzato da Caterina Balivo ha valutato i tempi maturi per una replica ben assestata: “Quella canzone poteva essere della Vanoni. Io decisi di non darla a lei ma di andare con Mietta a Sanremo. Sapevo del successo che avrebbe ottenuto. Se c’è del risentimento da parte sua non saprei, posso dire solo che lei di questo brano ha capito poco o nulla”.

Incalzare con eleganza, un’arte che di questi tempi è di pochi.

Amedeo Minghi da Caterina Balivo
Amedeo Minghi a Vieni da Me

Le confessioni di Minghi

Ma nel programma di Caterino Balivo c’è stato tempo e spazio anche per l’emozione. Nell’intervista “della cassettiera”, Amedeo Minghi ha ricordato la moglie scomparsa e parlato della sua infanzia. Della compagna, con cui ha condiviso quarant’anni di vita, ha detto: “Sento che lei c’è sempre, non mi fa male parlarne”. Poi è tornato indietro nel tempo con i ricordi: “Il mio primo strumento musicale fu una fisarmonica, rossa.

Ancora me la ricordo. Da lì ho iniziato a suonare. Fin da bambino sapevo che sarei diventato un musicista”. E poi ancora: “Nel ’66 cantai per la prima a Scala Reale. Il giorno dopo tutti mi fermavano, ero diventato un punto di riferimento. All’inizio però mio padre non pensava che diventasse un lavoro, vedeva l’incertezza in questa mia scelta”. Non sapeva ancora, quanto lontano avesse trotterellato quel trottolino. Amoroso, s’intende.

Amedeo Minghi e Mietta Trottolino Amoroso
Amedeo Minghi e Mietta in Vattene Amore