Cervia, arrestata ragazza per la morte del ciclista travolto e abbandonato questa notte (Immagine di repertorio)

Quando i Carabinieri della compagnia Bologna centro sono arrivati, per la giovane ragazza appena 20enne era già troppo tardi. È stata trovata infatti già morta una giovane ragazza questa mattina e le prime ricostruzioni degli inquirenti portano a credere che ad ucciderla possa essere stata un’overdose.

Bologna, 20enne trovata morta in un ex parcheggio Staveco

Non si conosce l’identità della ragazza che questa mattina è stata trovata morta all’interno di un vecchio parcheggio Staveco, nel Bolognese. Di lei si sa che aveva appena 20 anni, che era originaria di Potenza e che da tempo viveva come senzatetto nel capoluogo emiliano, dove racimolava qualche soldo facendo l’artista di strada.

Prima di morire aveva assunto della droga

L’allarme ai Carabinieri è arrivato questa mattina all’alba, intorno alle 5.30 quando una chiamata senza mittente ha rotto il silenzio della caserma. Dall’altra parte del telefono la voce di un ragazzo che chiedeva di intervenite velocemente perché la sua amica stava molto male ma quando gli agenti sono giunti sul luogo indicato, del ragazzo non c’era alcuna traccia.

Secondo quanto emerso dalle indagini, la ragazza potrebbe essere stata colpita da un malore dovuto all’assunzione di stupefacenti. Ancora però resta da capire – e lo si saprà solamente all’indomani degli esami autoptici – se la ragazza è stata uccisa da un mix di droghe, dunque un’overdose, o se dall’assunzione di droga tagliata male.

Intanto, le prime rilevazioni sul corpo della ragazza da parte del medico legale, fugherebbero le ipotesi di violenza sessuale ante mortem.

Un decesso che ricorda la morte di Desirée

Una triste vicenda che riporta alla luce il ricordo della giovanissima Desirée Mariottini, la 16enne trovata morta a San Lorenzo, all’interno di uno stabile abbandonato lo scorso 18 ottobre. Le indagini confermarono le prime ipotesi degli investigatori che avevano constatato come la ragazza fosse stata violentata prima di essere uccisa e come, sempre la ragazza, avesse assunto prima un cocktail di sostanze stupefacenti.