pamela prati

Un’epopea infinita quella di Pamela Prati e le sue agenti, Pamela Perriciolo ed Eliana Michelazzo, accusate di aver dato corpo ad una serie di montature. Prima fra tutte le assurdità questo matrimonio con Mark Caltagirone, fidanzato fantasma della showgirl, ritenuto da molti tutta una trovata pubblicitaria.

Nei giorni scorsi la Prati ha anche dichiarato di aver ricevuto messaggi intimidatori. La soubrette sarebbe infatti stata minacciata con l’acido. Tuttavia, tenendo conto della questione nozze-presunte-fasulle, qualcuno non esclude che anche questa possa essere l’ennesima bufala. Proprio ieri la criminologa Roberta Bruzzone, ospite a Storie Italiane, ha commentato la vicenda e messo in guardia Pamela.

L’intervento della Bruzzone

Roberta Bruzzone vuole vederci chiaro. “È la prima volta che sento parlare di una presunta minaccia con l’acido recapitata con queste modalità” diceva ieri nel salotto di Eleonora Daniele. “Considerata l’epoca in cui viviamo, visti i danni tremendi che hanno patito le vittime di queste aggressioni, vorrei ricordare a tutti che esiste anche il reato di simulazione di reato, per cui attenzione a non alzare un po’ troppo la posta“.

bruzzone roberta
Roberta Bruzzone

La criminologa si è detta perplessa e ha chiesto addirittura l’intervento della Procura.

Mi auguro che la procura indaghi seriamente su questo aspetto perché, se dovesse emergere che questa minaccia non è mai realmente avvenuta, credo che la questione potrebbe prendere una piega decisamente diversa rispetto a quella mediatica“. Per poi concludere: “Dico solo che questa storia mi puzza“.

Le prove dell’aggressione

Tuttavia, esattamente una settimana fa, l’agente di Pamela Prati pubblicò sul suo profilo Instagram una story che attesta la veridicità della denunci delle 3 donne, che sarebbero state aggredite con l’acido.

pamela prati
La story della Michelazzo

Come potete vedere” scrive la Michelazzo nella story “Una bottiglia di acido diluito con sapone. Beh, credo si stia toccando il fondo“. Con queste prove alla mano, deciderà Pamela Prati di rispondere alla Bruzzone?