poliziotti a londra

La famiglia intera lo immaginava felice, finalmente soddisfatto e compiaciuto della sua vita ora che era riuscito ad avverare il suo sogno di trasferirsi a Londra. Il desiderio di questo giovane ragazzo di appena 23 anni, toscano, è stato quanto mai effimero e proprio là, nella capitale Europea dei suoi sogni, ha trovato la morte, come racconta Il Tirreno, in maniera del tutto sospetta.

La polizia britannica trova un cadavere sul marciapiede

Si chiama Eric Sanfilippo il ragazzo di appena 23 anni che tra i suoi sogni aveva proprio quello di approdare a Londra, trasferirsi nella grande metropoli inglese per lavorare. Partito da Marti, il giovane 23enne aveva salutato felice la famiglia – madre, padre e sorella – partendo alla volta di Londra dove aveva già trovato lavoro come cameriere. Poi, la drammatica ed inaspettata notizia giunta in Italia dal consolato.

Appartiene infatti al giovane 23enne Eric Sanfilippo il cadavere che qualche giorno fa è stato trovato riverso a terra su un marciapiede delle vie di Londra. Un corpo al quale per giorni gli agenti inglesi non hanno saputo dare un’identità. Da quanto è emerso il giovane toscano è stato identificato, anche la Farnesina si è attivata sul caso ed è previsto che la famiglia – a cui è stato comunicato tutto in questi giorni – parta per Londra già nelle prossime ore.

La famiglia volerà a Londra oggi

Sulla sua morte si agitano tuttora numerosi sospetti e nessuna pista è esclusa: il giovane Sanfilippo potrebbe essere morto tanto per cause naturali ma non è escluso al tempo stesso che il 23enne sia stato ucciso. Secondo quanto trapelato dalle fonti ascoltate da Il Tirreno, l’ipotesi più quotata vedrebbe il giovane ragazzo vittima di un’aggressione.

*immagine in alto: fonte/Ansa