ambra allegri

È di venerdì 17 maggio l’annuncio della separazione tra Massimiliano Allegri e la Juventus. Solo ieri si è tenuta la conferenza stampa dove hanno presieduto, oltre all’ex allenatore, anche il presidente del club, Andrea Agnelli, e tutta la squadra al completo (a eccezione di Khedira), tutti visibilmente commossi. Sono stati 5 anni di successi importanti per la squadra, non a caso Allegri è stato ribattezzato “l’uomo dei cinque scudetti” e durante la sua permanenza a Torino è riuscito nell’arduo compito di prendere il posto dell’ex allenatore juventino Paolo Conte senza farlo rimpiangere a nessuno.

Possibili fiori d’arancio con Ambra?

Sembra che l’ex allenatore voglia prendersi un cosiddetto anno sabbatico per decidere in tranquillità del proprio futuro e dedicarsi di più ai propri affetti vista l’intensità degli ultimi 5 anni.

Che sia il momento adatto per coronare la storia d’amore con la conduttrice Ambra Angiolini?

È stato lui stesso a dichiarare: “Non so cosa accadrà nelle prossime settimane. Intanto c’è da chiudere la stagione. Può darsi anche una pausa mi faccia bene. Restare fermo per un anno è una possibilità. Vuol dire che mi dedicherò un po’ di più alla mia famiglia, alla mia compagna, ai figli e a mio padre.

Vediamo cosa succede. Magari dopo il 15 luglio comincia a venirmi voglia di lavorare”

Amrba Angiolini con nuovo taglio, in giro per Milano con Allegri. Fonte foto: Chi
Amrba Angiolini con nuovo taglio, in giro per Milano con Allegri. Fonte foto: Chi

L’addio alla Juve una scelta difficile

La scelta di abbandonare Allegri è stata difficile per Andrea Agnelli, come lui stesso ha dichiarato “La scelta più difficile da quando sono alla Juve”, ma essenziale: “Dopo l’eliminazione con l’Ajax era arrivato il momento giusto per chiudere uno dei più straordinari cicli della storia della Juve”. Inoltre, durante la conferenza, il presidente Agnelli non si è sbilanciato su eventuali candidati alla posizione di allenatore della squadra per la stagione calcistica 2019-20 ma molti si sono chiesti che cosa farà adesso proprio Allegri, sollevato dal suo incarico.