got daenerys

A 3 giorni dall’uscita in Italia del finale di serie di Game of Thrones, continuiamo ad aggirarci per la strada con sospetto e tensione. Chi non ha visto la puntata teme pure la sua ombra: chiunque potrebbe rivelarci, consapevolmente o meno, chi è finito sul trono di spade e rovinarci la giornata. Chi ha visto l’ultima puntata incede per la città o sul posto di lavoro lanciando sguardi di speranza e cercando i propri simili: ci sarà oggi a pranzo quel collega che sicuramente conosce la fine della serie come me, con il quale potrò commentare i fatti avvenuti?

Lo spoiler è ormai diventato il nemico numero degli amanti di serie televisive e film: rivelare il finale di una stagione sembra essere un crimine al limite del fine pena: mai.

Il vero problema è però capire dove si colloca il sottile confine tra “spoiler” e il “dài, ormai lo sanno tutti che…!. Quando scatta il tana libera tutti? Alcuni hanno deciso di stabilire delle regole, cercando di garantire la pace per tutti.

Le serie tv: eterne e dividono il pubblico

Il problema più grande lo danno le serie tv: c’è chi non le ha mai viste, chi ha visto le prime stagioni e pensa che, prima o poi, vedrà le più recenti, chi deve guardare solo l’ultima puntata e non ha potuto per un motivo qualsiasi.

Queste 3 categorie di persone ovviamente hanno esigenze differenti: una risposta sembra averla data Seb Patrick su Den of Geek, che ha sentenziato che tutto ciò che è avvenuto fino alla stagione della serie precedente all’ultima (ad esempio, nel caso di GOT si tratta della settima) può considerarsi spoilerabile. Tendenzialmente, lo stesso ragionamento varrebbe per le singole puntate: non posso parlare dell’ultima ma si può discutere della penultima.

D’altra parte, la gentilezza e l’urbanità online è sempre una buona idea: fare delle considerazioni nella home di Facebook (dove l’occhio può cadere accidentalmente) senza scrivere un avvertimento (anche solo il semplice “alert spoiler”) è ritenuto ineducato.

Come funziona per i film

Per quanto riguarda i film, è opportuno evitare gli spoiler finché il film in questione è in sala e generalmente, se si parla direttamente con una persona, è meglio chiedere prima se ha visto la pellicola in modo da non rovinare aspettative (Sì, anche se parliamo di Via Col Vento). Se invece si è immersi in un dialogo con una persona e si sta discutendo di un film visto da entrambi e una terza persona sente inavvertitamente il finale di una storia, ci si può ritenere scagionati da ogni colpa.