primo piano di meghan markle

Per Meghan Markle, i primi giorni da mamma sembrano essere abbastanza turbolenti, stando a quanto riferiscono i tabloid dall’Inghilterra.

Dopo qualche giorno di calma, infatti, sono iniziate ad emergere alcune indiscrezioni circa il comportamento di Meghan, accusata di essere una vera e propria maniaca del controllo.

Mamma Meghan fa scappare la baby sitter

Come esempio di tale comportamento i tabloid hanno riportato che una tata assunta per occuparsi di Archie avrebbe lasciato il posto di lavoro dopo sole 2 settimane proprio a causa dell’esasperazione cui è stata condotta da Meghan.

Questo però non sarebbe nemmeno il primo caso in cui un assistente di Meghan decide di licenziarsi. Poco prima della nascita del figlio, è stato il momento dell’addio per 5 assistenti, inclusa la segretaria personale.

Meghan e i primi giorni da neomamma

Alcune fonti vicine alla famiglia reale avrebbero confidato che Meghan vuole avere tutto sotto il suo controllo e che nei primi giorni ha impedito a chiunque di avvicinarsi al neonato Archie, incluse le baby-sitter assunte appositamente per darle una mano con la gestione del bambino. E per una di loro il punto di rottura sarebbe arrivato dopo soli 15 giorni.



Una piccola e parziale eccezione, capace di attraversare il muro che Meghan avrebbe innalzato per proteggere Archie dal mondo esterno al punto da impedirne ogni contatto, è la madre di Meghan, Doria, che secondo le fonti ha il privilegio di avvicinarsi al bambino e di reggerlo tra le proprie braccia. Ma solo per un minuto o giù di lì, dopo di che Meghan torna a riprenderlo, qualsiasi cosa stia facendo.

Inoltre, sembra che la signora Doria Ragland sia rientrata a Los Angeles, anche lei due settimane dopo la nascita di Archie.

Intanto sui social continuano le discussioni sui reali inglesi, con parte degli utenti critici verso il comportamento di Meghan e dall’altra coloro che la difendono e anzi rilanciano accusando i media di diffondere notizie false per fare il gioco dei detrattori.