pamela perricciolo pamela prati ed eliana michelazzo

Pamela Prati all’anagrafe non è più Paola Pireddu, ma ha addottato il suo nome d’arte, almeno questo è quanto ha affermato a Selvaggia Lucarelli durante un’intervista su Il Fatto Quotidiano. Non ci sarebbe nulla di strano nella cosa in sè, ma pare che abbia deciso di mantenere entrambi i documenti d’identità, quello di Pamela Prati e quello vecchio, in teoria non più valido, di Paola Pireddu. Inoltre, Pamela Prati avrebbe anche ammesso di avere dei debiti. Gli ultimi sviluppi sulla vicenda ci riportano anche a Eliana Michelazzo che ha dichiarato anche ad Oggi di non aver potuto mostrare foto di Mark Caltagirone perché avrebbe avuto un accordo con Verissimo, ma è la stessa trasmissione televisiva a smentirla: le uniche immagini che non potevano essere divulgate erano proprio quelle del matrimonio.

I debiti di Pamela Prati e i doppi documenti di identità

In un post su Facebook, Selvaggia Lucarelli ha rivelato degli stralci dell’intervista rilasciata a lei da Pamela Prati e pubblicata su Il Fatto Quotidiano. La giornalista in merito alla vicenda dei presunti debiti contratti da Pamela Prati ha riportato quella che appare come un’ammissione da parte della showgirl.

Questa ammissione getterebbe ombre sull’intera vicenda che gravita intorno all’inesistenza di Mark Caltagirone (confessata da Pamela Prati a Verissimo), al matrimonio saltato che è andata ad annunciare in televisione facendosi (sembra) pagare come ospite e, infine, anche alla sua immagine di “vittima” di plagio che il suo avvocato Irene Della Rocca avrebbe delineato a Storie Italiane, dicendo di volere procedere con un esposto in Procura con “l’ipotesi di circonvenzione d’incapace“. Selvaggia Lucarelli ha scritto: “Mi chiede (Pamela Prati a Selvaggia Lucarelli, ndr) di dimostrarle che lei abbia debiti e quando le rispondo che c’è stato un pignoramento del suo cachet replica: ‘Chi è che non ha debiti oggi?

E’ una cosa mia personale, non la volevo dire alla Toffanin’. Alla Toffanin, intanto, ha raccontato un sacco di bugie, tanto che, come raccontato dalla sua ex amica e socia Pamela Perricciolo ieri al Fatto, i 40 000 euro pattuiti per le sue ospitate a Verissimo le sono stati congelati perché ‘Mediaset sta valutando di costituirsi parte offesa per truffa’“.

In questo senso, il fatto che Pamela Prati continui ad usare due documenti di identità, sebbene uno sia più valido, sembrerebbe legata ai creditori, anche se lei smentisce, come riporta la giornalista: “Secondo alcuni Pamela Prati avrebbe cambiato il suo nome all’anagrafe in ‘Pamela Prati’ pochi anni fa proprio per sfuggire ai creditori.

‘Non è vero, come Gabriel Garko e tanti artisti ho deciso di adottare il mio nome d’arte in via definitiva’, smentisce (Pamela prati, ndr). Le dico che qualcuno racconta che lei usi ancora entrambi i documenti. ‘Ho entrambi i documenti, è vero, ma uso quello di Pamela Prati’. Le spiego che non potrebbe avere doppi documenti.

Lo stato lo sa, non è un reato’. Non è proprio così“. Ma che la showgirl abbia un passato non proprio credibile dal punto di vista fiscale sarebbe dimostrato dal fatto che addirittura il suo avvocato Irene Della Rocca aspetterebbe dei pagamenti già da un po’ di tempo, stando all’aneddoto riportato da Selvaggia Lucarelli.

Intanto sulle foto di Mark Caltagirone mette un punto Verissimo

Intanto, Verissimo mette un punto alla questione delle immagini di Mark Caltagirone sollevata da Eliana Michelazzo che ha rivelato di non aver potuto diffondere le foto del “marito fantasma” di Pamela Prati a causa dell’esclusiva con il programma di Silvia Toffanin.

Sulle Instagram stories di Eliana Michelazzo, l’ex agente di Pamela Prati ha citato un accordo di riservatezza siglato tra lei, Pamela Perricciolo e la showgirl. Ieri, Eliana Michelazzo nella IG stories ha pubblicato la foto di uno stralcio della sua intervista a Oggi in cui parla del patto di riservatezza tra le 3 donne: “Ci occorreva per la prima esclusiva di Verissimo, quella sulle nozze. Non volevo che uscissero notizie prima che fosse siglata l’esclusiva televisiva“.

La Instagram stories di Eliana Michelazzo in cui mostra lo stralciio dell'intervista a Oggi
La Instagram stories di Eliana Michelazzo in cui mostra lo stralcio dell’intervista a Oggi

Ma, questa tesi viene smentita dalla trasmissione condotta da Silvia Toffanin che precisa facendo chiarezza: “Ci troviamo a dover smentire una volta di più le affermazioni della signora Eliana Michelazzo apparse ieri sera sui social, in merito all’esclusiva di #Verissimo.

Come già ribadito più volte in trasmissione l’esclusiva riguardava solo e solamente le immagini del matrimonio, non altro“.

Sul rapporto tra Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo è poi arrivato a ironizzare Giacomo Urtis, il famoso chirurgo estetico. C’è chi ha sollevato il sospetto che le due fossero lesbiche e che per questo motivo vivessero insieme, anche se le dirette interessate hanno sempre smentito.

Eppure, Eliana Michelazzo sarebbe giunta alla conclusione che a gestire il profilo di quello che è stato il suo compagno inesistente per 10 anni, Simone Coppi, era proprio Pamela Perricciolo. Tesi smentita dalla stessa Donna Pamela a Il Fatto Quotidiano durante un’intervista rilasciata a Selvaggia Lucarelli in cui avrebbe confessato che era proprio la Michelazzo a gestire il profilo fake di Simone Coppi e Pamela Prati a gestire quello di Mark Caltagirone. Giacomo Urtis sarebbe in realtà convinto che a gestire il profilo di Simone Coppi fosse Pamela Perricciolo e ironizza su Twitter: “I video porno inviati a Simone Coppi servivano per ricattare?

In realtà servivano a donna Pamela per s*********** come una pazza“.