Italia fuori dai Mondiali Under 20, Pinamonti in lacrime: "Fa male"

È un epilogo amaro quello della nazionale italiana ai Mondiali Under 20. Si infrange il sogno degli Azzurrini proprio in semifinale, dopo un gol annullato di Scamacca. Niente pareggio, niente vittoria, addio Mondiale. A fine partita un affranto Andrea Pinamonti scoppia in lacrime davanti alle telecamere.

Pinamonti in lacrime: “Fa male perché ci credevamo”

Sfumano tutte le speranze dell’Italia Under 20 poche ore prima dell’arrivo della notizia della vittoria della Nazionale Azzurra contro la Bosnia, 2 a 1 a Torino. Tra i protagonisti, di certo c’è lui, l’attaccante trentino, Andrea Pinamonti. E non solo per le prodezze calcistiche ma anche per le lacrime di delusione mostrate a fine partita. “Fa tanto male perché ci credevamo – ha dichiarato distrutto ai microfoni di Sky nel post partita – ci han tolto il gol all’ultimo che eravamo convinti fosse regolare. Anche questo è il calcio“.

Resta la magra soddisfazione per la squadra di Nicolato di essere arrivati tra i primi 4: “Non possiamo rimproverarci nulla – continua Pinamonti – abbiamo dato tutto fino alla fine. Anche se a volte va così“.

Il messaggio del ct Nicolato

Non è mancato il commento del ct Paolo Nicolato, orgogliosissimo, nonostante il risultato di oggi, dei suoi Azzurrini. “È stata una partita giocata sul filo degli episodi – ha detto ai microfoni dopo la triste semifinale – Non ho rivisto il fallo di Scamacca, non ho avuto il coraggio. Mi dicono che il fallo non era netto, questa è stata anche la mia sensazione. Ingiustizia? No, sono sempre dalla parte degli arbitri, se ha preso questa decisione vuol dire che è stata ben valutata. Può essere un errore, non un’ingiustizia. Devo fermarmi qui, sono consapevole della buona fede degli arbitri“.