Pasquale Flagiello

Pasquale Flagiello, un uomo di 39 anni, era scomparso da Sant’Antimo, cittadina in provincia di Napoli, all’inizio di giugno. Adesso la buona notizia: a una settimana dalla sua scomparsa è stato ritrovato a Brescia. La sua famiglia può tirare un sospiro di sollievo, Flagiello è sano e salvo, anche se rimangono ancora da capire i motivi del suo allontanamento da casa. 

Scomparso da Sant’Antimo

Il 39enne era scomparso la sera di mercoledì 5 giugno dalla propria cittadina, in provincia di Napoli, dove viveva con la moglie e i figli. La famiglia disperata per la prolungata assenza aveva lanciato un appello su Facebook e diffuso la sua foto, con un numero da chiamare in caso di avvistamenti. Pasquale Flagiello era stato visto in via Appia, vicino a un megastore di Sant’Antimo. Poi per l’ultima volta, come riporta un post della pagina Facebook Sant’Antimo Cultura, allo stabilimento del CIS di Nola. Da quel momento più nessuna notizia. L’uomo, si era allontanato a bordo della propria automobile, una Dacia Duster nera.



I parenti di Flagiello si erano rivolti anche alla trasmissione Chi l’ha visto? per ritrovarlo.

Sant'Antimo. Immagine: Sito Comune di Sant'Antimo
Sant’Antimo. Immagine: Sito Comune di Sant’Antimo

Ritrovato a Brescia

Adesso, sembra che l’uomo sia stato rintracciato in un ospedale di Brescia. La notizia è di qualche ora fa. Come riporta Napoli Today, Flagiello è stato ritrovato ieri nella struttura ospedaliera, alla quale si era rivolto, esausto dopo una camminata di circa 50 chilometri. Avrebbe lasciato la propria macchina in provincia della città lombarda e a piedi si sarebbe diretto verso Brescia. La notizia del ritrovamento in vita dell’uomo, ha sollevato la famiglia preoccupata. Restano però da chiarire le motivazioni della scomparsa, se sia sia trattato di un allontanamento volontario e, in caso, come mai il 39enne si sia spinto a più di 700 chilometri da casa.