incendio in una discarica

La notizia è stata appena battuta dalle agenzie stampa e arriva da Agrigento, precisamente dal Centro comunale di raccolta dei rifiuti di Lampedusa.

Incendio nella discarica di Lampedusa

Secondo quanto filtrato in questi momenti sarebbe in corso un vasto incendio all’interno della discarica. Le fiamme sono divampate per ragioni ancora da verificare e si stanno alimentando dei numerosi residui di plastica e rifiuti d’ogni genere.

Secondo quanto confermato da Ansa, alcuni abitanti avrebbero già diramato l’allarme: un fitta nube nera – presumibilmente tossica – sta infatti avanzando dalla discarica verso il centro abitato. Si trovano già attivi e al lavoro i Vigili del Fuoco che stanno cercando in tutti i modi di contenere l’incendio.

Per quanto riguarda le cause, tuttora incerte come sottolineato, non è escluso che si sia trattato di un incendio divampato per autocombustione di materiale presente all’interno della discarica.

Pericolo diossina per gli abitanti

La preoccupazione più grande, oltre all’incendio stesso, è rivolto alle persone che abitano nella zona circostante che potrebbero essere esposti già in questi momenti alla diossina scatenatasi dal rogo.

Come si rinviene e riporta Agrigento Notizie, la situazione sembra essere resa ancor più difficile per le raffiche di Maestrale che si stanno interponendo all’azione dei Vigili del Fuoco sospingendo la nube verso il centro cittadino.

Così come potrebbe essersi scatenato per autocombustione, Peppino Palmeri, responsabile locale del Pd ascoltato sempre da Agrigento Notizie, non si può escludere a priori l’ipotesi dell’incendio doloso.

*immagine in alto: fonte/Ansa