L’ex presidente dell’Uefa ed ex giocatore della Juventus Michel Platini sarebbe stato fermato a Nanterre, in Francia. La notizia è di pochi attimi fa.

Platini fermato

Il sito francese Mediapart ha diffuso la notizia che Michel Platini è stato fermato con una accusa di corruzione. Il sito francese rivela: “Platini è stato preso in custodia martedì, 18 giugno, come parte delle indagini sulla corruzione per l’attribuzione del Coppa del Mondo in Qatar nel 2022“. Sembra che Platini sia stato trasportato nell’Ufficio anticorruzione della polizia giudiziaria.

I mondiali del 2022 sono stati assegnati al Qatar risale nel 2010, quando Platini era a capo della Uefa.

La decisione finale era stata presa da Joseph Blatter, allora presidente della Fifa, ma dopo poco nel mondo del calcio è scoppiato il caos. Moltissime le inchieste e gli arresti: Platini era stato accusato di avere ricevuto proprio da Blatter pagamenti illeciti per alcune consulenze svolte tra il 1999-2002. La cifra era pari a 2 milioni di franchi svizzeri e mai saldate fino al 2011, tutta la questione valse a Platini una squalifica di 8 anni, diventati poi 4. Alla fine, dopo tutto lo scandalo, nel 2015 lasciò la Uefa.

Platini rilasciato

AGGIORNAMENTO DEL 19 GIUGNO – Poco dopo la mezzanotte Michel Platini è stato rilasciato.

L’ex presidente della Uefa è stato interrogato nella notte.

Foto in alto: Ansa/Ap