albero caduto su tetto

Poche ore dopo il violento nubifragio, che ha terrorizzato la città di Torino e dintorni nel pomeriggio di ieri, è stata denunciate la scomparsa di un uomo. Si tratta di un 65enne di Villar Focchiardo, provincia di Torino. L’uomo era uscito di casa per andare a cercare gli occhiali smarriti il giorno prima ma di lui si sono perse le tracce. 

Pochi minuti fa l’annuncio, l’uomo non ce l’ha fatta, è stato ritrovato privo di vita nei boschi. 

Nubifragio nel torinese un morto

Era uscito per andare a cercare gli occhiali smarriti il giorno prima mentre era fuori per funghi, poi il violento nubifragio e del 65enne si sono perse le tracce.

La denuncia dei famigliari è arrivata in tarda serata e subito sono partite le ricerche del corpo dei volontari alpino, della crocerossina di Villardora, che ha fornito il supporto logistico, e delle unità cinofile. 

Le ricerche sono state interrotte nella notte a causa dell’imperversare del maltempo e sono ricominciate alle prime luci di questa mattina. Il 65enne è stato ritrovato privo di vita negli stessi boschi in cui si era recato ieri. Il suo corpo era riverso lungo il torrente a monte della Borgata. La vittima del maltempo era residente a Villardora provincia di Torino.

Oggi attesa un’altra ondata di maltempo. 

Nubifragio paralizza Torino e dintorni

Gli abitanti di Torino e provincia si sono trovati, nel pomeriggio di ieri, di fronte a scene apocalittiche. Un nubifragio violento si è abbattuto nel primo pomeriggio di ieri sulla zona, accompagnato da forti grandinate.

La perturbazione di origine atlantica ha scatenato un’ora di puro terrore allagando intere zone della città, causando anche lo sradicamento di un albero in un corso del centro. Anche la grandine ha lasciato il segno, nei comuni della prima di cintura di Torino, i blocchi di ghiaccio hanno ricoperto intere strade al punto da imbiancarle.

Poco prima del temporale l’ARPA aveva emanato un’allerta gialla su tutto il medio-alto Piemonte; oggi attesi altri forti temporali.