Vai al contenuto

15enne disperso in mare sul materassino: ritrovato il corpo

Pubblicato: 26/06/2019 12:08

Erano giorni ormai che andavano avanti le ricerche del 15enne scomparso a Giulianova, Teramo. È appena arrivata la terribile notizia: il cadavere del ragazzo è stato trovato nei pressi del fanale rosso del porto.

La scomparsa in mare

La Direzione marittima di Pescara ha fatto sapere di aver trovato il cadavere di Mohamed, studente della scuola media, che viveva da qualche anno a Teramo. Di lui si erano perse le tracce da lunedì, da quando con un amico armati di materassino erano entrati in acqua nonostante il mare forza 3.

L’amico era tornato a riva nuotando, ma il 15enne era rimasto in balia delle onde. Di lui presto non era rimasta traccia. Subito erano partite le ricerche, soprattutto vicino agli sogli della zona. Al lavoro nel tentativo di trovarlo nel più breve tempo possibile c’era la Capitaneria di Porto, la guardia di finanza, i sommozzatori e un elicottero dei vigili del fuoco, che sorvolava la zona.

Ieri era stato reso noto che, durante le ricerche, era stato ritrovato un costume che poteva appartenere al 15enne disperso.

Ieri, stando a quanto riportato da Rai News, alcuni testimoni avevano già raccontato che il mare era agitato mentre i ragazzi erano in acqua. Anche durante le ricerche il vento non aveva mai smesso di soffiare forte.

Immagine in alto: Wikimedia commons/Nicola Romani/ dim. modificate

Continua a leggere su TheSocialPost.it

Ultimo Aggiornamento: 26/06/2019 12:10