carabinieri

Poteva essere una tragedia ciò che è accaduto oggi a una famiglia nel cremonese. A San Felice, un bimbo di poco più di 2 anni è caduto dal secondo piano di un palazzo restando, per fortuna, praticamente illeso. Il piccolo, che si era arrampicato sulla finestra si è schiantato sul cemento sotto casa riportando solo lievi contusioni. È stato comunque trasportato in ospedale per accertamenti e i carabinieri ora indagano sui genitori.

Bimbo cade dal secondo piano nel cremonese: illeso

Un incubo divenuto realtà per qualunque genitore quello accaduto oggi a San Felice, in provincia di Cremona. Un bimbo di poco più di due anni si sarebbe arrampicato sul davanzale della finestra della cameretta e si sarebbe sporto perdendo l’equilibrio e precipitando nel vuoto.

Il bambino è caduto sul duro cemento al di sotto del palazzo ma non ha fortunatamente riportato lesioni gravi, nonostante la pericolosissima caduta libera e lo schianto. Un vero e proprio miracolo per il piccolo che è stato ricoverato comunque all’ospedale di Cremona per accertamenti.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del capoluogo sono accorsi per verificare la responsabilità dei genitori del bimbo riguardo all’accaduto per indagare su eventuali omissioni o carenze da parte della coppia. Secondo i primi accertamenti, lo sfortunato (ma fortunatamente a lieto fine) evento si sarebbe svolto in quanto il bambino avrebbe eluso la vigilanza dei genitori.

Bambini che precipitano: non il primo caso

Non è di certo il primo caso di caduta accidentale dall’alto di finestre o balconi di minorenni. E i miracoli sono rari. Se il piccolo nel cremonese è riuscito a uscirne praticamente illeso, non è accaduto lo stesso nella città di Novi. È di poche settimane fa infatti la terribile notizia di un bambino di 8 anni morto a causa di una fatale caduta dal balcone. Il bimbo, affetto da autismo, sarebbe morto dopo l’arrivo dei soccorsi.