Cronaca

Brucia la Sicilia: l’inferno a Catania, i bagnanti si gettano in mare

È drammatica la situazione in Sicilia, soprattutto in provincia di Catania dove le fiamme stanno imperversando la zona. Pericolosa la situazione sul litorale alla Plaia: i bagnanti si gettano in mare cercando riparo
incendio sul lungomare di catania

Di questi momenti la notizia di diversi incendi che stanno mettendo in ginocchio parte della Sicilia, in particolar modo la provincia di Catania. Diversi i focolai registrati solamente oggi ma le fiamme hanno iniziato a divampare già nella notte anche nella provincia di Trapani: tantissima la paura sul lungomare della Plaia, in provincia di Catania, dove è già stato messo in atto un piano d’evacuazione.

Fiamme a Trapani e Catania: l’inferno alla Plaia

Secondo quanto filtra in questi momenti, l’ultimo devastante incendio si è verificato in provincia di Catania e ha del tutto distrutto lido Europa.

Ancor più disarmante la situazione sul lungomare della Plaia, dove si stanno vivendo momenti di panico guardando uno scenario infernale. Molti dei bagnanti, di fronte alle fiamme, si sarebbero gettati in mare dalla paura. I pompieri si trovano sul territorio e stanno cercando di sedare l’incendio.

Per quanto riguarda la situazione sul litorale della Plaia, a spaventare sono le fiamme che sembrano poter interessare da un momento all’altro anche un distributore di carburante.

Complice di queste terribile condizioni anche il forte vento di scirocco, che sta alimentando gli incendi rendendo particolarmente difficile l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Già evacuato San Vito Lo Capo

Come si legge su La Sicilia, sarebbe già entrato in atto l’intervento dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera per trarre in salvo eventuali persone in difficoltà.

A San Vito Lo Capo, dove le fiamme imperversano la zona già dalla notte, è già stato reso esecutivo un mero piano di evacuazione: circa 750 le persone che sono state portate via attraverso le imbarcazioni della Guardia Costiera.

Il numero degli incendi sul territorio, in provincia di Catania, al momento sarebbero circa più di 36 e dietro a tutti sembra esserci il fuoco generato da sterpaglie, colture.

*immagine in alto: fonte/Twitter Vigili del Fuoco

Potrebbe interessarti