Cronaca

Roma, autobus in fiamme in centro: avvertite due esplosioni fortissime

Autobus in fiamme in Piazza Cantù a Roma in prossimità dei Colli Albani: paura tra i passanti che hanno avvertito due esplosioni fortissime
autobus in fiamme

Un’esplosione terribile è stata avvertita dai passanti in piazza Cantù, a Roma, dove un autobus ATAC è esploso prendendo fuoco. Pochi istanti prima dell’esplosione pare chi il conducente del mezzo abbia visto del fumo uscire dal veicolo e abbia fatto scendere i passeggeri.

Autobus in fiamme a Piazza Cantù

Un autobus ATAC è andato a fuoco a Roma, in Piazza Cantù, sulla Via Appia all’altezza dei Colli Albani. Stando alle prime informazioni trapelate, si tratterebbe di un mezzo della linea 671.

I passanti pare abbiano sentito due boati differenti che sembra abbiano causato due esplosioni.

Le immagini catturate da un passante che è riuscito a girare un breve video sono impressionanti, il boato causato da quella che sarebbe (sempre se effettivamente sono state due le esplosioni) la seconda deflagrazione è udibile nel video. Sul posto, sarebbe in corso l’intervento dei vigli del fuoco per domare le fiamme. Al momento, non si hanno notizie di feriti. Intanto, la polizia stradale raccomanda attenzione e ha comunicato che il traffico si trova congestionato in prossimità della piazza.

Guarda il video:

Situazione sotto controllo

AGGIORNAMENTO DELLE 15,42 – Le fiamme che avvolgevano l’autobus in Piazza Cantù, a Roma, pare siano sotto controllo grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Come riporta Il Messaggero, non ci sarebbero feriti tra i passeggeri che sono stati fatti scendere dall’autobus prontamente dall’autista.

Il conducente sembra abbia tentato autonomamente di spegnere il fuoco divampato nella parte posteriore del mezzo pubblico, ma senza successo.

Come ha fatto sapere l’ATAC, la vettura era stata “immatricolata nel 2004, era in servizio da 15 anni“.

Un utente che, stando a quanto scrive, probabilmente si trovava proprio sul mezzo andato in fiamme, ha scritto su Twitter commentando la disavventura: “Dopo lo spavento di oggi, non prenderò mai più un autobus vecchio, piuttosto me la faccio a piedi, sotto il sole. Non posso vivere nell’ansia che possa prendere fuoco da un momento all’altro“.

Potrebbe interessarti