lele spedicato

È passato quasi un anno da quel 17 settembre 2018, giorno in cui i fan dei Negramaro avevano avuto paura per la vita di Lele Spedicato.

Il chitarrista della band italiana, infatti, era stato colpito da un’emorragia cerebrale che aveva fatto temere per il peggio. 

Il nuovo obiettivo di Lele Spedicato

Eppure, nonostante il male che l’ha colpito, Lele Spedicato non si è di certo lasciato abbattere. Addirittura, oggi, si prepara per una nuova sfida: la corsa di 9 chilometri, nell’ambito della X edizione di “Correre Galatina”. La competizione, organizzata dal Club Correre Galatina, presieduto da Giuseppe Palumbo, si terrà il prossimo 21 luglio con inizio alle ore 19:00.

L’evento sarà suddiviso in due parti: la prima dedicata alla corsa competitiva di 9km, rivolta agli atleti tesserati, e la seconda caratterizzata da una corsa di 5km, aperta a tutti. 

Il chitarrista dei Negramaro ha voluto dare l’annuncio della sua partecipazione tramite una foto pubblicata sui social, che lo ritrae sorridente assieme alla moglie Clio Evans. Il particolare? Entrambi indossano una maglietta arancione con la scritta “LeleRun“. “Una corsa di 9 chilometri dieci mesi fa sarebbe stata solo un’utopia – ha scritto il 38enne come didascalia – Domenica 21 luglio a Galatina invece taglierò quel traguardo insieme a tutta la squadra LeleRun.

Sarà un sogno ad occhi aperti”. 

La corsa di beneficienza 

In effetti, questo è stato un periodo di molteplici sfide e traguardi raggiunti. A causa dell’emorragia cerebrale, ha dovuto intraprendere un lungo e faticoso percorso di riabilitazione, che non gli ha consentito di essere presente a molteplici date del tour della sua band. Però, è riuscito ad affrontare il tutto attraverso la vicinanza dei suoi colleghi, amici, della moglie e del figlio Ianko, nato pochi mesi dopo il malore

E, ora, Lele Spedicato si è prefisso un altro obiettivo, ovvero i 9 km.

Per poter partecipare, tuttavia, ha dovuto allenarsi con costanza, supportato dall’Asd Tre Casali, una società di atletica leggera. In aggiunta, il 38enne ha evidenziato come chiunque potrà partecipare alla corsa non competitiva di 5 km e indossare la maglia LeleRun. Per farlo, basterà presentarsi domenica pomeriggio stesso in piazza Alighieri a Galatina e iscriversi all’evento, versando una quota di 3 euro. La somma verrà devoluta all’associazione Abilmente insieme onlus”.